rotate-mobile
Cronaca

Rubata cassaforte all'Asi: 9.000 euro.

BRINDISI - È di circa 9.000 euro il bottino del furto effettuato la notte scorsa nella sede del Consorzio Asi: alcuni malviventi, dopo aver reso innocue con della carta-alluminio le telecamere di sicurezza poste sul retro dello stabile, si sono introdotti all’interno ed hanno portato via la cassaforte. Il furto sarebbe stato commesso da una banda composta da almeno quattro persone, giunte sul posto con un Fiorino che è stato ripreso dalle telecamere situate sulla facciata della sede dell’Asi che dà su viale Arno.

BRINDISI - È di circa 9.000 euro il bottino del furto effettuato la notte scorsa nella sede del Consorzio Asi: alcuni malviventi, dopo aver reso innocue con della carta-alluminio le telecamere di sicurezza poste sul retro dello stabile, si sono introdotti all?interno ed hanno portato via la cassaforte. Il furto sarebbe stato commesso da una banda composta da almeno quattro persone, giunte sul posto con un Fiorino che è stato ripreso dalle telecamere situate sulla facciata della sede dell?Asi che dà su viale Arno.

I ladri hanno prima coperto le telecamere sul retro, poi si sono introdotti negli uffici, sono saliti al primo piano, nella stanza del ragioniere dell?ente, ed hanno smontato la cassaforte. Il peso e le dimensioni di quest?ultima hanno causato danni sia ai muri che alle scale, ed hanno anche contribuito ad infrangere la vetrata che soltanto da poche settimane il presidente Marcello Rollo aveva fatto realizzare all?ingresso.

Bottino magro, in confronto all?impegno profuso, e Fiorino già ritrovato e sequestrato in mattinata dalle forze dell?ordine, che ora indagano su quanti negli ultimi mesi hanno effettuato lavori di manutenzione nello stabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubata cassaforte all'Asi: 9.000 euro.

BrindisiReport è in caricamento