Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Via Giulio Cesare

Nuovo incendio notturno nel centro abitato: distrutta auto di un fabbro

Notte di fuoco in via Giulio Cesare a San Donaci: danneggiate da un incendio due auto. Si tratta di un furgone Fiat Scudo di un fabbro di 41 anni e di una Lancia Musa intestata a una donna che abita nella stessa strada

SAN DONACI – Notte di fuoco in via Giulio Cesare a San Donaci: danneggiate da un incendio due auto. Si tratta di un furgone Fiat Scudo di un fabbro di 41 anni e di una Lancia Musa intestata a una donna che abita nella stessa strada. Erano parcheggiate accanto, è accaduto poco dopo le 2. Da quanto è stato accertato dai vigili del fuoco e dai carabinieri durante il successivo sopralluogo il rogo è partito dal furgone, le fiamme poi si sono propagate sull’altra vettura. Non sarebbero stati trovati evidenti segni di dolo ma questo non esclude l’avvio di attività di  incendio auto san donaci-3accertamento da parte dei carabinieri. Al vaglio le telecamere di sicurezza installate nella zona e sugli usci delle abitazioni circostanti ai roghi. Le indagini sono quasi d’obbligo se si considera che solo pochi giorni fa, nella notte tra lunedì e martedì scorso è stato appiccato un rogo in due depositi comunali che si trovano all’interno della scuola in via Machiavelli e che il 18 novembre e l’11 sono andate a fuoco altre due auto. Una di una barista rumena di 26 anni, parcheggiata in via Giusti e l’altra di un dipendente di un’azienda vinicola parcheggiata in via Caduti del 1957.

Di certo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana, guidata dal capitano Nicola Maggio, che stanno facendo chiarezza su questi episodi, insieme ai colleghi della stazione di San Donaci, diretta dal luogotenente Francesco Lazzari, al momento non sono emersi elementi che possono mettere in relazione l’incendio nella scuola con quello al furgone del fabbro della notte scorsa. Non si esclude però che quest’ultimo possa essere collegato agli altri due incendi auto dell’11 e del 18 novembre. Saranno ulteriori accertamenti a fare chiarezza su questu episodi che stanno destando non poche preoccupazioni tra i cittadini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo incendio notturno nel centro abitato: distrutta auto di un fabbro

BrindisiReport è in caricamento