rotate-mobile
Cronaca

Sanitaservice e Santa Teresa, sindacati incontrano Emiliano

Lavoratori e sindacalisti di Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl e Cobas hanno atteso il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano all’inaugurazione del reparto di Pneumologia

BRINDISI – Lavoratori e sindacalisti di Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl e Cobas hanno atteso il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano all’inaugurazione del reparto di Pneumologia dell’ospedale Perrino di Brindisi per esternare ancora una volta le problematiche relative a Sanitaservice e Santa Teresa, di seguito gli interventi. 

Fp Cgil,  Fp Cisl e Uil Fpl 

In data odierna Fpcgil (Vincenzo Cavallo e Giuseppe Massaro) Fpcisl (Aldo Gemma e Giuseppe Lacorte) e Uil ( Giovanni Gargaro) si sono incontrati con il presidente Emiliano in occasione della inaugurazione della Uoc di Pneumologia presso il Po A Perrino di Brindisi.

In occasione di tale incontro sono state affrontate le problematiche relative alla sentenza emessa in danno di Sanitaservice e che prevede la esternalizzazione del servizio Pulimento e Cup, nonché tutte le ulteriori problematiche già sul tavolo Regionale relative al personale Sanitaservice.

sanitaservice cgil-2

In esito all’incontro il Presidente Emiliano ha dichiarato che rispetto ai dipendenti Sanitaservice si sta affrontando la problematica a livello Regionale, tranquillizzando sul buon esito della vicenda e confermando, altresì, gli impegni assunti dal dottor Pasqualone già nella gara ponte. In buona sostanza ha confermato che nel futuro sarà fatta salva la clausola sociale, l’applicazione del Ccnl Aiop e il mantenimento dell’attuale orario lavorativo.

Cobas

Il sindacato Cobas ha svolto questa mattina, martedì 27 Febbraio 2018, il sit-in previsto davanti l’ospedale Perrino a sostegno delle vertenze Santa Teresa e Sanitaservice ed ha incontrato, così come previsto, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

L’incontro è avvenuto all’arrivo all’ospedale Perrino del presidente Emiliano e si è svolto alla presenza di tutti i lavoratori presenti. Il sindacato ha chiesto per la Santa Teresa la conferma delle iniziative intraprese dalla Regione Puglia a sostegno dell’ottenimento della proroga della cassa integrazione in deroga ferma al ministero del lavoro, la possibilità di inviare i fondi regionali per le strade e di legarli però all’utilizzo da parte della Santa Teresa, di premere su Roma affinché gli esigui finanziamenti per le province arrivino al più presto.

Sit in Santa Teresa a Roma, Roberto Aprile-2

La risposta è stata la conferma che domani una delegazione della Regione Puglia si recherà al Ministero del lavoro. Qui incontrerà il direttore generale Ugo Menziani allo scopo di poter chiudere sulla cassa integrazione con una risposta positiva. Per gli altri aspetti ci ha confermato il suo personale intervento, con l’impegno di sentirci nei prossimi giorni ed aggiornarci.

Il Cobas ha successivamente rappresentato l’amarezza della sentenza positiva alla ditta Markas che pone l’uscita dei lavoratori delle pulizie da Sanitaservice. Il Cobas ha chiesto l’immediata convocazione ad un tavolo regionale che possa portare al mantenimento dei lavoratori delle pulizie in Sanitaservice.

Emiliano ha risposto che è disponibile all’apertura di un tavolo Regionale, affermando però che la situazione non è delle migliori per una immediata soluzione. Per ultimo il Cobas ha posto la questione dei precari Sanitaservice, cosa di cui se ne discuterà a Bari. Un po’ con l’amaro in bocca i lavoratori sono andati via, convinti però che la lotta continua e che indietro non si torna per i lavoratori di Sanitaservice e della Santa Teresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitaservice e Santa Teresa, sindacati incontrano Emiliano

BrindisiReport è in caricamento