rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Fasano

Scontro all’alba, gravi due giovani

FASANO – Una sbandata micidiale, poi la terribile carambola ed infine lo schianto contro un muretto a secco. Alba tragica, dopo una nottata spensierata e trascorsa in discoteca, per due giovanissimi di Fasano, ricoverati in gravissime condizioni presso l’ospedale Perrino, a Brindisi.

FASANO - Una sbandata micidiale, poi la terribile carambola ed infine lo schianto contro un muretto a secco. Alba tragica, dopo una nottata spensierata e trascorsa in discoteca, per due giovanissimi di Fasano, ricoverati in gravissime condizioni presso l'ospedale Perrino, a Brindisi.

Lo schianto, terribile, lungo la strada che dalla località marittima di Capitolo conduce a Savelletri, nei pressi del sito archeologico di Egnazia. Donato De Pace 20anni e Cesare Grattagliano di 19 entrambi di Fasano, stavano probabilmente rincasando a bordo di una Peugeot 206 quando, per cause ancora in corso d'accertamento da parte dei carabinieri della nucleo operativo radiomobile della compagnia della Città della Selva l'auto è finita fuori controllo.

I due avevano appena superato il sito archeologico di Egnazia quando l'auto si è schiantata prima contro un muretto a secco, sul lato sinistro della carreggiata (lato mare), per poi invadere la corsia opposta finendo contro un altro muretto a secco che delimita la strada, riducendo la Peugeot 206 ad un ammasso di lamiere. Nell'incidente, avvenuto intorno alle 5.30 del mattino non sono rimasti coinvolti altri mezzi.

Erano circa le 6.15 del mattino quando i soccorritori si sono precipitati sul posto. Insieme con i carabinieri - condotti dal capitano Gianluca Sirsi - il personale del 118 che, viste da subito le gravissime condizioni dei due giovani, ha proceduto al ricovero immediato nell'ospedale Perrino di Brindisi.

Le condizioni di De Pace e Grattagliano sono al momento disperate, la prognosi è riservata. Ma l'ennesima tragedia della strada è aggravata anche da un altro fatto, i due giovani dopo il ricovero a Brindisi sono stati immediatamente trasferiti al "Camberlingo" di Francavilla Fontana perchè la Tac era rotta e i medici erano impossibilitati a compiere un esame completo sui feriti. Una volta completati gli accertamenti sono stati riportati al Perrino.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro all’alba, gravi due giovani

BrindisiReport è in caricamento