Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca San Donaci

Security, l'azienda: "Mai ricevute lamentele dal personale dipendente"

Si riporta di seguito un comunicato dell'istituto di vigilanza Security srl sulle questioni sollevate la scorsa settimana dal sindacato Flaei Cub, attraverso una nota stampa.

Si riporta di seguito un comunicato dell'istituto di vigilanza Security srl sulle questioni sollevate la scorsa settimana dal sindacato Flaei Cub, attraverso una nota stampa. 

Con riferimento alle recenti notizie di stampa e/o televisive in ordine all'andamento del servizio di vigilanza svolto dalla scrivente società ed ai rapporti con il personale dipendente, appare opportuno puntualizzare quanto segue. Tanto anche alla stregua delle dovute rettifiche ai sensi delle norme civili e/o penali relative alla diffusione di notizie a mezzo stampa.

Le disfunzioni, omissioni e rappresentante sindacale di inadempimenti ventilati dal una non meglio precisata organizzazione, sembrano dettate da astio e risentimento di due dipendenti licenziati per giusta causa, che hanno trovato cassa di risonanza nel citato sindacalista.

Occorre rammentare che fino ad oggi non sono stati mai palesate lamentele ed omissioni dal personale dipendente e l'attività istituzionale dell'azienda si è svolta regolarmente e con partecipazione convinta delle guardie giurate.

La scrivente società ha sempre rispettato la disciplina del CCNL e della normativa cogente in materia di salario, turni, riposi, ferie, con pacifica adesione del personale: nessun contenzioso è in corso circa le suddette materie come è possibile verificare preso gli organi giudiziari competenti.

L'attuale riferita conflittualità sarebbe attribuibile ad un preordinato disegno disgregante da parte di una guardia giurata e di qualcuno dei suoi degni accoliti, recentemente sotto posti a procedimento disciplinare e quindi licenziati.

Casualmente in concomitanza pervengono alcune disdette dal servizio che sembrano dettate e guidate da unica mano. Per non parlare di sospette certificazioni di malattia presentate da qualche guardia giurata aderente al sindacato che sta muovendo le fila di tutta la vicenda.

Trattasi di comportamenti che saranno portati al vaglio della Magistratura sia in sede civile che penale.

Si fa pertanto riserva di tutelare il buon nome e l’immagine di Security Srl dinanzi al Giudice competente nei confronti di chi, artatamente, usa mezzi di diffusione di notizie false, tendenziose ed infondate al solo scopo di procurare danni all’istituto di vigilanza che occorre rammentare, opera in un settore in crisi ed oggetto di spietata concorrenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Security, l'azienda: "Mai ricevute lamentele dal personale dipendente"

BrindisiReport è in caricamento