Due arresti e due denunce nel corso di servizi dell'Arma

A Mesagne, San Michele Salentino e Pezze di Greco controlli, perquisizioni e notifiche di misure restrittive

Controlli a Mesagne: due giovani denunciati

A Mesagne, i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, a conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà un 21enne di Carovigno, per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti per determinare l’eventuale uso di sostanza stupefacenti, poiché a seguito di perquisizione personale veicolare è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente 5,1 grammi di marijuana, posta sotto sequestro. La patente di guida è stata ritirata e il veicolo, non di sua proprietà, restituito all’intestatario.

Denunciato anche un 26enne di Mesagne, per porto di armi od oggetti atti ad offendere, poiché a seguito di perquisizione veicolare in qualità di conducente di un’autovettura, è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico entrambi con lama lunga 8 centimetri, custoditi nel vano del cambio e nella portiera anteriore sinistra. I militari hanno segnalato anche alla Prefettura come consumatori di stupefacenti tre giovani trovati in possesso di marijuana.

Pezze di Greco: cocaina e cartucce, arrestato e liberato

I carabinieri della stazione di Pezze di Greco di Fasano, assieme a un’unità cinofila di Modugno, hanno tratto in arresto, e poi rimesso in libertà come disposto dal pm di turno secondo quanto previsto da una recente procedura, un 46enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, denunciato, contestualmente, per detenzione abusiva di munizionamento.

La persona in questione, a seguito di perquisizione domiciliare, è stata trovata in possesso di 10,5 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina, suddivisa in due dosi, nonché materiale per il confezionamento e la pesatura. Nel corso dell’operazione, in casa del 46enne, sono state rinvenute anche 33 cartucce di vario calibro, detenute illegalmente. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

San Michele: arrestato dopo condanna per violenza sessuale

I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni, nel corso nella nottata, in San Michele Salentino, hanno tratto in arresto un 61enne, ospite presso un B&B del luogo, di origine italiana, ma residente all’estero, condannato per violenza sessuale. L’uomo, era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano, in seguito a condanna. L’arrestato al termine delle formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento