Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

SfruttaZero, una cena a base di salsa di pomodoro “con lo 0 per cento di sfruttamento”

Il 18 Settembre 2016 XFood, il ristorante sociale di San Vito dei Normanni, l'Associazione Diritti a Sud di Nardò (Le) e l'Associazione Solidaria promuovono una cena per presentare il progetto SfruttaZero per la produzione di passata di pomodoro "con lo 0 per cento di sfruttamento"

SAN VITO DEI NORMANNI - Domenica 18 Settembre 2016 il Ristorante Sociale XFOOD nato all’interno del Laboratorio Urbano ExFadda di San Vito dei Normanni ospita gli attivisti di Diritti a Sud, l’associazione di Nardò che promuove il progetto SfruttaZero nato per riscattare precari e migranti dal giogo del caporalato.

SfruttaZero è un progetto di autoproduzioni di salsa di pomodoro, di tipo cooperativo e mutualistico, una filiera etica che vuole togliere salsa sfrutta zero-2distanze tra produttore e consumatore cosciente, consapevole e critico. Una filiera umana che crea ponti nella società, contro lo sfruttamento ed il razzismo, mostrando che un’economia sostenibile è possibile in un circuito alternativo alla grande distribuzione.

Per la serata i cuochi di XFood propongono un menù a base di salsa di pomodoro, tra cui spiccano i cicatielli al ragù di seppia al profumo di pomodoro con scaglie di cacioricotta. Durante la serata sarà possibile acquistare o ordinare la salsa di pomodoro SfruttaZero. Il ricavato sosterrà le esperienze sociali ed i progetti di SfruttaZero e di XFood. L’evento è realizzato in collaborazione con Azienda Agricola Calemone Torre Guaceto e Rural Hub.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SfruttaZero, una cena a base di salsa di pomodoro “con lo 0 per cento di sfruttamento”

BrindisiReport è in caricamento