rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Fasano

Sfuggì al carcere, preso dopo tre anni

FASANO – Nel 2011 fu condannato a sette mesi di carcere, ma si rese irreperibile fuggendo in Brasile. Pochi giorni fa è tornato a casa dei genitori ed è stato catturato. Si tratta del 37enne Fasanese Massimo Toma.

FASANO - Nel 2011 fu condannato a sette mesi di carcere per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ma si rese irreperibile fuggendo in Brasile. Pochi giorni fa è tornato a casa dei genitori ed è stato catturato. Si tratta del 37enne fasanese Massimo Toma. L'arresto è stato operato dai carabinieri del Norm della compagnia di Fasano al comando del tenente Pierpaolo Covertino, nella tarda serata di ieri.

Nei confronti di Toma era stato emesso un ordine di carcerazione, in data 14 luglio del 2011, dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Lecce. La sentenza di condanna fu emessa in seguito a una denuncia nei suoi confronti. Il 37enne emigrò in Brasile. Nei giorni scorsi è tornato a casa dei genitori in via Giovanni XXIII e i carabinieri lo hanno trovato. Toma è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuggì al carcere, preso dopo tre anni

BrindisiReport è in caricamento