rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Sit-in pro Palestina. Delegazione in prefettura

BRINDISI – Insieme ad Emergency e le associazioni pro Palestina in piazza Santa Teresa, questo pomeriggio, c’erano anche le sigle sindacali Cgil, Usb e Cobas a manifestare contro l’assalto delle truppe israeliane e, più in generale, contro l’occupazione della striscia di Gaza. I pacifisti anche a Brindisi hanno scelto una delle piazze principali per testimoniare la loro vicinanza al popolo palestinese

BRINDISI ? Insieme ad Emergency e le associazioni pro Palestina in piazza Santa Teresa, questo pomeriggio, c?erano anche le sigle sindacali Cgil, Usb e Cobas a manifestare contro l?assalto delle truppe israeliane e, più in generale, contro l?occupazione della striscia di Gaza. I pacifisti anche a Brindisi hanno scelto una delle piazze principali per testimoniare la loro vicinanza al popolo palestinese.

?Decine di morti e oltre 50 i feriti innocenti sono il risultato di oggi dell?assalto delle truppe israeliane ai pacifisti delle associazioni umanitarie che viaggiavano sul convoglio di navi, che cercava di raggiungere con aiuti di prima necessità la striscia di Gaza ? hanno ricordato i dimostranti ? in quel sottile lembo di terra, una popolazione di un milione e mezzo di esseri umani vive assediata e imprigionata da anni, a causa del blocco armato israeliano e all?indifferenza della comunità internazionale?.

Contro questa indifferenza e contro l?embargo hanno manifestato pacificamente, con slogan e canti di quelle terre, fino a che una delegazione non è stata ricevuta in prefettura. Al vice prefetto Michele Lastella, i pacifisti hanno chiesto di prendere un impegno: comunicare al Governo che anche Brindisi si unisce alle proteste nelle altre città italiane dopo l?assalto delle truppe israeliane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in pro Palestina. Delegazione in prefettura

BrindisiReport è in caricamento