menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato all'ex sindaco Tanzarella: la solidarietà di Libera Puglia

"Forte preoccupazione per episodi di violenza che stanno creando tensione e situazioni di pericolo nel sud della regione"

OSTUNI - Il coordinamento regionale di Libera Puglia, insieme al coordinamento provinciale di Libera Brindisi e al presidio Libera di Ostuni, manifestano la loro solidarietà all’ex sindaco di Ostuni, attualmente consigliere comunale, l’avvocato Domenico Tanzarella, vittima di un grave atto di indimidazione.

“A distanza di poche ore dall’inquietante sparatoria a Casarano – si legge in un comunicato di Libera Puglia - dove sono stati esplosi colpi di kalashnikov e fucile a pallettoni in pieno centro abitato, vicino a esercizi commerciali e tra la gente, un nuovo grave episodio si è verificato a Ostuni”. 

Fucilate contro lal macchina e il cancello

“Nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre tre colpi di fucile sono stati sparati contro l'auto e il cancello dell'abitazione dell'avvocato Domenico Tanzarella, ex sindaco di Ostuni (Brindisi), già vice presidente della Provincia di Brindisi, oggi consigliere comunale di opposizione nella Città Bianca. Il consigliere comunale era in casa con la famiglia nella sua villetta all’interno di un complesso residenziale”.

“Auspicando un buon esito delle indagini delle forze dell’ordine e della magistratura – si legge ancora nella nota - il coordinamento regionale di Libera Puglia, insieme al coordinamento provinciale di Libera Brindisi e al presidio Libera di Ostuni, esprimono forte preoccupazione per tali episodi di violenza che stanno creando tensione e situazioni di pericolo nel sud della regione e manifestano la loro solidarietà al consigliere comunale, vittima del grave atto di intimidazione”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento