menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi con centralina e cavo per accensione auto: denunciati

Devono rispondere di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli un 45enne e un 26enne

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Sono stati sorpresi con un “kit” per mettere in moto auto di  marca Lancia, nascosto all’interno di una valigia. Il 45enne D.F. e il 26enne S.B, entrambi di San Pancrazio Salentino, sono stati denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli dai carabinieri della locale stazione. 

I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita presso l'abitazione di D.F. hanno rinvenuto una centralina marca “Bosch” nonché un cavo dati collegato a una chiave di accensione per macchine, all'interno di una valigia di proprietà di S.B.. I due indagati non hanno saputo fornire plausibile giustificazione riguardo al possesso del materiale rinvenuto, che è stato sottoposto a sequestro, poiché ritenuto di sospetta provenienza.

Durante l'operazione D.F. è stato anche segnalato per detenzione sostanza stupefacente per uso personale, perché trovato in possesso, senza la necessaria prescrizione medica, di due pasticche di “suboxone’’, sottoposte a sequestro. Il “suboxone’’ viene utilizzato nelle terapie finalizzate alla disintossicazione e può essere ottenuto solo a seguito di speciale prescrizione  medica, in quanto  lo specialista deve prima valutare la funzionalità epatica del paziente; si assume facendo sciogliere la  compressa sotto la lingua. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento