menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba borsa da un'auto e dà in escandescenze in ospedale: arrestato

E' stato sorpreso con la borsa di una professoressa l'uomo che mercoledì sera ha dato in escandescenze nell'ospedale di San Pietro Vernotico

BRINDISI – E’ stato arrestato per furto l’uomo che nella serata di ieri (30 novembre), annebbiato dall’alcool, ha dato in escandescenze presso l’ospedale di San Pietro Vernotico. Il 43enne Lorenzo D’Amici, domiciliato a Torchiarolo, è stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione con una borsa da donna che aveva trafugato da una macchina parcheggiata in strada, prima di dare “spettacolo” presso la struttura ospedaliera.

D’Amici ha forzato il nottolino della portiera per impossessarsi della borsa, al cui interno si trovavano un paio di registri scolastici. I militari quindi sono risaliti rapidamente alla legittima proprietaria della refurtiva, restituendogliela in serata. D’Amici, invece, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di domiciliari, con l’accusa di furto aggravato. Era stata una guardia giurata dell’istituto di vigilanza Ivri a riportarlo alla calma, mentre minacciava di entrare nella macchina di un addetto alla portineria dell’ospedale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento