rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca San Donaci

Spara al vicino ma sbaglia mira

SAN DONACI - Di quel vicino non ne poteva più, e forse la simpatia era reciproca. Fatto sta che ieri sera stava per finire a schifìo, perchè il più anziano dei contendenti, 74 anni suonati, ha imbracciato il suo fucile semiautomatico regolarmente detenuto (ma per andare a caccia) e ha tentato di impallinare il rivale di 52 anni. Per fortuna mancandolo.

SAN DONACI - Di quel vicino non ne poteva più, e forse la simpatia era reciproca. Fatto sta che ieri sera stava per finire a schifìo, perchè il più anziano dei contendenti, 74 anni suonati, ha imbracciato il suo fucile semiautomatico regolarmente detenuto (ma per andare a caccia) e ha tentato di impallinare il rivale di 52 anni. Per fortuna mancandolo.

Ma anche in questo caso dipende dai punti di vista, dato che Oronzo Centonze, mentre i carabinieri lo arrestavano, ha detto che "purtroppo" aveva mancato il vicino. Quest'ultimo deve la propria salvezza alla velocità con la quale è fuggito schivando i tre colpi di calibro 12 e rinchiudendosi in casa.

E' accaduto ieri sera San Donaci. In casa di Centonze i militari della stazione locale hanno trovato altre tre cartucce. Lui è stato portato in carcere ed è stato denunciato al pm di turno per tentato omicidio.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara al vicino ma sbaglia mira

BrindisiReport è in caricamento