Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca piazzale Lenio Flacco

Spinge la ex dalla scalinata di piazzale Lenio Flacco e poi la minaccia in ospedale

L'uomo, un brindisino di 43 anni, si è scagliato contro la ragazza al culmine di un'accesa lite avvenuta davanti a numerose persone. I carabinieri lo hanno arrestato

BRINDISI – Prima l’ha spintonata giù dalla scalinata di piazzale Lenio Flacco. Poi è andata a minacciarla anche in ospedale. I carabinieri della stazione di Brindisi Centro hanno posto fine alla folle notte di un brindisino di 43 anni che nella tarda serata di ieri (1 ottobre) si è scagliato con inaudita violenza contro la ex convivente, una 36enne del posto, sotto gi sguardi di decine di persone.

Inizialmente fra i due vi è stata una lite animata per motivi banali. A un certo punto, però, il 43enne è passato alle vie di fatto, spingendo la malcapitata. Mentre alcune persone che hanno assistito alla scena prestavano i primi soccorsi alla giovane, l’aggressore si è dato alla fuga.

La vittima, soccorsa da personale del 118, è stata condotta verso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino. E lì purtroppo la 36enne è stata nuovamente raggiunta dall’ex, che  l’ha ricoperta di minacce. Nel giro di pochi minuti si è recata sul posto una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Brindisi diretti dal comandante del Norm, il tenente Luca Colombari.

I militari, già sulle tracce dell'aggressore, hanno bloccato il 43enni e di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi lo hanno arrestato con l’accusa di maltrattamenti contro familiari, lesioni personali e minaccia. Per lui, già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, si sono aperte le porte della casa circondariale in via Appia. Alla donna sono stati diagnosticati dei traumi contusivi al torace e alla gamba destra, fortunatamente guaribili in pochi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinge la ex dalla scalinata di piazzale Lenio Flacco e poi la minaccia in ospedale

BrindisiReport è in caricamento