menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ernesto Verdesca

Ernesto Verdesca

Strage di lepri: due in carcere

SAN DONACI - Trovati in possesso di un fucile da caccia con matricola abrasa, undici cartucce, un coltello da macellaio e stipate in cassette, undici lepri.

SAN DONACI - Trovati in possesso di un fucile da caccia automatico monocanna calibro 12 con matricola abrasa, undici cartucce dello stesso calibro, un coltello da macellaio e stipate in cassette, undici lepri. In manette nella tarda serata di ieri ci sono finiti due leccesi: Cosimo Pelli 43 anni di Veglie ed Ernesto Verdesca 44 anni di Copertino, entrambi volti già noti.

Sono accusati di "detenzione di armi clandestine", "detenzione illegale di armi", "ricettazione" e "uccisione di selvaggina in numero superiore al consentito ed in periodi in cui è vietata la cacciagione". I due sono stati fermati dai carabinieri della locale stazione mentre percorrevano a bordo di un pick up Isuzu via Mesagne a San Donaci. Dal primo controllo è emerso che avevano i vestiti sporchi di sangue, i militari quindi non hanno esitato a perquisirli.

Il fucile era occultato sotto il sedile posteriore. Il resto nel porta bagagli. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, unitamente al veicolo, affidato in custodia giudiziale a una ditta autorizzata. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti nel carcere di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento