rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca San Donaci

Strage di lepri: due in carcere

SAN DONACI - Trovati in possesso di un fucile da caccia con matricola abrasa, undici cartucce, un coltello da macellaio e stipate in cassette, undici lepri.

SAN DONACI - Trovati in possesso di un fucile da caccia automatico monocanna calibro 12 con matricola abrasa, undici cartucce dello stesso calibro, un coltello da macellaio e stipate in cassette, undici lepri. In manette nella tarda serata di ieri ci sono finiti due leccesi: Cosimo Pelli 43 anni di Veglie ed Ernesto Verdesca 44 anni di Copertino, entrambi volti già noti.

Sono accusati di "detenzione di armi clandestine", "detenzione illegale di armi", "ricettazione" e ?uccisione di selvaggina in numero superiore al consentito ed in periodi in cui è vietata la cacciagione?. I due sono stati fermati dai carabinieri della locale stazione mentre percorrevano a bordo di un pick up Isuzu via Mesagne a San Donaci. Dal primo controllo è emerso che avevano i vestiti sporchi di sangue, i militari quindi non hanno esitato a perquisirli.

Il fucile era occultato sotto il sedile posteriore. Il resto nel porta bagagli. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, unitamente al veicolo, affidato in custodia giudiziale a una ditta autorizzata. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trasferiti nel carcere di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di lepri: due in carcere

BrindisiReport è in caricamento