rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Via Giuseppe Pelizza da Volpedo

Caccia a un uomo dileguatosi dopo un tamponamento. Una donna in ospedale

I vigili urbani sono alla ricerca di un autotrasportatore che ha fatto perdere le sue tracce dopo aver causato un tamponamento in cui è rimasta ferita una donna. L'episodio, dai contorni ancora poco chiari, si è verificato in via Pellizza da Volpedo, al rione Sant'Elia, intorno alle 12,30

BRINDISI – I vigili urbani sono alla ricerca di un autotrasportatore che ha fatto perdere le sue tracce dopo aver provocato un tamponamento in cui è rimasta ferita una donna. L’episodio, dai contorni ancora poco chiari, si è verificato in via Pellizza da Volpedo, al rione Sant’Elia, intorno alle 12,30.

Da quanto appreso, la vittima è una donna di circa 30 anni che si trovava al volante di una Lancia Y di colore nero. Il veicolo, fermo in sosta all’altezza dell’impianto sportivo ex Acsi, è stato tamponato da un mezzo cassonato condotto da un uomo. Questi si è subito fermato per prestare soccorso. Dopo alcuni minuti è giunta sul posto anche un’amica dell’automobilista, che ha accompagnato la malcapitata verso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino, a bordo della propria auto.

In un primo momento, anche l’autotrasportatore avrebbe manifestato l’intenzione di recarsi in ospedale per sincerarsi delle condizioni La Lancia Y tamponata-2dell’infortunata. Ma arrivato in corrispondenza di un autolavaggio situato nel tratto finale di via Benvenuto Cellini, l’uomo si è allontanato, mentre le altre due hanno proseguito verso il nosocomio. Spetterà agli agenti della polizia municipale guidati dal comandante Teodoro Nigro il compito di far luce sull’accaduto.

Una pattuglia di vigili urbani ha eseguito i rilievi del caso sulla Lancia Y, lasciata sul luogo dell’incidente, per poi spostarsi in via Benvenuto Cellini, dove si trovano delle telecamere che potrebbero aver ripreso il numero di targa del cassonato. La vittima è riuscita a fornire solo elementi frammentari sul modello del veicolo in questione. Non sarà semplice, quindi, risalirne all’intestatario. Sull’accaduto, ad ogni modo, verrà inoltrata un’informativa alla Procura dell Repubblica. In queste ore si sta valutando se procedere per omissione di soccorso a carico di ignoti, sempre che l’autotrasportatore non decida di presentarsi in caserma. La donna, per fortuna, non ha riportato gravi lesioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia a un uomo dileguatosi dopo un tamponamento. Una donna in ospedale

BrindisiReport è in caricamento