Cronaca Centro Storico

Topi d'appartamento fuggono alla vista del proprietario: fermati dai carabinieri

L'arrivo del proprietario li ha colti di sorpresa. Dopo una precipitosa fuga a bordo di un'auto, sono stati fermati dai carabinieri. E' andata male a due topi d'appartamento entrati in azione a Villa Castelli. Si tratta di Daniele Barletta, 25 anni del posto, e di un 21enne, anche lui del posto. Il primo è stato arrestato in flagranza di reato , il secondo denunciato

VILLA CASTELLI – L’arrivo del proprietario li ha colti di sorpresa. Dopo una precipitosa fuga a bordo di un’auto, sono stati fermati dai carabinieri. E’ andata male a due topi d’appartamento entrati in azione a Villa Castelli. Si tratta di Daniele Barletta, 25 anni del posto, e di un 21enne, anche lui del posto. Il primo è stato arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato in abitazione. Il secondo è stato individuato ma non ancora rintracciato. 

I fatti si sono verificati nella serata di sabato (25 luglio). I due hanno forzato la porta di ingresso di una casa situata nel centro del paese. Sapevano che l’anziano proprietario era uscito da poco. Ma non si aspettavano che lo stesso sarebbe rientrato nel giro di pochi minuti. Spiazzati dall’arrivo della vittima, i due hanno provato a dileguarsi.

Il pensionato ha subito chiamato la caserma dei carabinieri. Una pattuglia della locale stazione al comando del maresciallo Giancarlo Di Lena ha iniziato immediatamente a scandagliare le vie del paese, fino a individuare l’auto condotta da Barletta, intestata a un suo famigliare. Intercettati dall’Arma, i malfattori non hanno opposto resistenza. I militari hanno appurato che il 25enne era sprovvisto di patente, poiché revocata. Dopo le formalità di rito, il ragazzo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi d'appartamento fuggono alla vista del proprietario: fermati dai carabinieri

BrindisiReport è in caricamento