Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Lastre di eternit abbandonate in uliveto, si cerca il responsabile

Nelle campagne che confinano con le marine di Lendinuso e Torre San Gennaro continuano a spuntare cumuli di materiale di scarto

TORCHIAROLO – Nelle campagne che confinano con le marine di Lendinuso e Torre San Gennaro continuano a spuntare cumuli di materiale di scarto. In un uliveto in contrada “Le Finite” nei pressi di località Piutri vicino al canale Pilella, gli agenti della polizia locale di Torchiarolo, diretta dal tenente Lorenzo Renna, hanno trovato 20 lastre di “onduline di eternit”.

b992b85b-ed3d-450a-bd02-931bff8b7bb0-2

Immediata la segnalazione al proprietario del terreno, un medico di Lecce, che non ha esitato a recarsi in caserma per sporgere querela contro ignoti per il reato di danneggiamento di proprietà altrui e abbandono di rifiuti pericolosi. Successivamente si procederà alla rimozione e smaltimento delle lastre di amianto, intanto sono state avviate le indagini per individuare i responsabili di quell’abbandono indiscriminato di materiale altamente pericoloso per la salute e l’ambiente. Da quanto fa sapere il comandante della Polizia locale particolare attenzione verrà posta alle abitazioni in ristrutturazione che saranno sottoposte a comparazione con rilievi satellitari e aerofotogrammetrie. Gli autori di queste condotte non devono restare impuniti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lastre di eternit abbandonate in uliveto, si cerca il responsabile

BrindisiReport è in caricamento