Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Torchiarolo

Rifiuti depositati senza autorizzazione, denunciato titolare di un'officina

Le tre aree di stoccaggio sono state sequestrate dai carabinieri forestali. Vi erano materiali vari derivanti, anche, dall'attività

TORCHIAROLO - I carabinieri della stazione forestale di Brindisi hanno sequestrato tre aree che delimitavano un'officina nel territorio di Torchiarolo dove erano depositati rifiuti provenienti dalla medesima attività. Si trattava di residui ferrosi di varie dimensioni su una superficie di 16 metri quadri, cumuli di trucioli ferrosi e fusti in metallo su ulteriori 16 metri quadri, nonché residui di cemento refrattario, in parte contenuto in un cassone di plastica forato, su una superficie di 28 metri quadri.

Sequestro rifiuti Torchiarolo 2-2

Dagli accertamenti è emerso che non vi era alcuna autorizzazione per lo stoccaggio dei materiali di risulta, né che era stata effettuata alcuna opera di impermeabilizzazione dei piazzali di deposito e trattamento delle acque di dilavamento. Quindi, ad evitare che le tre aree potessero ulteriormente ed abusivamente essere utilizzate per l’ accantonamento di rifiuti, i carabinieri forestali hanno provveduto a sigillarle. Il titolare dell'officina è stato denunciato alla procura della Repubblica di Brindisi per stoccaggio non autorizzato di rifiuti speciali. .
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti depositati senza autorizzazione, denunciato titolare di un'officina

BrindisiReport è in caricamento