Cronaca

Traffico internazionale di droga: padre e figlio in carcere per scontare la pena

La giustizia presenta il contro al 35enne Antonio Urso e a suo padre, il 69enne Francesco Urso, entrambi di Ceglie Messapica. I due sono stati condotti presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia

CEGLIE MESSAPICA – La giustizia presenta il contro al 35enne Antonio Urso e a suo padre, il 69enne Francesco Urso, entrambi di Ceglie Messapica. I due sono stati condotti presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, per espiare la parte residua di una condanna pari a due anni, 11 mesi e 17 giorni di reclusione per spaccio e traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Gli Urso sono stati raggiunti da un ordine di esecuzione per espiazione emesso dalla procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria. Il provvedimento restrittivo è stato eseguito dai carabinieri della locale stazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico internazionale di droga: padre e figlio in carcere per scontare la pena

BrindisiReport è in caricamento