rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Tre arresti e una denuncia in provincia

Tre arrestati (tutti assegnati ai domiciliari) e una denuncia a piede libero nel corso di attività condotte dai carabinieri in tre centri della provincia di Brindisi.

Tre arrestati (tutti assegnati ai domiciliari) e una denuncia a piede libero nel corso di attività condotte dai carabinieri in tre centri della provincia di Brindisi, tutti per reati diversi. I carabinieri della stazione di Mesagne hanno tratto in arresto in flagranza di reato Bruno Calò, 56enne del posto, per furto aggravato. I militari, con l'ausilio del personale tecnico dell'Enel, hanno accertato che Calò aveva abusivamente allacciato la propria abitazione alla rete elettrica. L'arrestato, su disposizione del pm di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

I carabinieri della stazione di Oria hanno eseguito invece l'ordine di esecuzione per l'espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Brindisi, nei confronti di G.M., 52enne e G.M., 54enne, entrambi del posto. I due, già condannati dal tribunale di Francavilla Fontana alla pena di un mese, non hanno ottemperato all'ordine di demolizione di un manufatto abusivamente realizzato. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

I carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, infine, nell'ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell'uso e spaccio della droga, hanno denunciato a piede libero R.S., 33enne del posto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Costui nel corso di una perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di due involucri di cellophane contenenti 2 grammi di cocaina, sottoposta a sequestro.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre arresti e una denuncia in provincia

BrindisiReport è in caricamento