Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Fasano

Sorpresi mentre innaffiavano piante di marijuana: due giovani nei guai

I carabinieri scoprono 13 piantine di cannabis in un terreno circondato da rovi e macchia mediterranea

FASANO – Innaffiavano piante di marijuana in un terreno impervio, ma i carabinieri li hanno sorpresi. Due giovani, entrambi incensurati, di Fasano sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria nel tardo pomeriggio di sabato (5 settembre). Si tratta di Vito Cofano, 29 anni, e Francesco Pantaleo, 28 anni.  I due avrebbero allestito una piantagione di cannabis nelle campagne di Pezze di Greco. Una 21enne è stat denunciato a piede libero. Tutti e tre devono rispondere del reado di concorso in coltivazione di sostanze stupefacenti. 

I militari hanno individuato 13 piante di cannabis dell’altezza media di 1,8 metri, dotate di numerose infiorescenze, mediante l’utilizzo di due taniche contenenti acqua e fertilizzante. Nel medesimo contesto, i carabinieri hanno sorpreso la 21enne a bordo dell’auto con la quale i due ragazzi si sono recati sul posto, con chiare funzioni di “palo”. I due ragazzi, condotti a casa in regime di domiciliari in attesa dell'udienza di convalida, hanno nominato quale loro difensore di fiducia l’avvocato Vito Cellie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi mentre innaffiavano piante di marijuana: due giovani nei guai

BrindisiReport è in caricamento