rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca Fasano

Sorpresi mentre innaffiavano piante di marijuana: due giovani nei guai

I carabinieri scoprono 13 piantine di cannabis in un terreno circondato da rovi e macchia mediterranea

FASANO – Innaffiavano piante di marijuana in un terreno impervio, ma i carabinieri li hanno sorpresi. Due giovani, entrambi incensurati, di Fasano sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria nel tardo pomeriggio di sabato (5 settembre). Si tratta di Vito Cofano, 29 anni, e Francesco Pantaleo, 28 anni.  I due avrebbero allestito una piantagione di cannabis nelle campagne di Pezze di Greco. Una 21enne è stat denunciato a piede libero. Tutti e tre devono rispondere del reado di concorso in coltivazione di sostanze stupefacenti. 

I militari hanno individuato 13 piante di cannabis dell’altezza media di 1,8 metri, dotate di numerose infiorescenze, mediante l’utilizzo di due taniche contenenti acqua e fertilizzante. Nel medesimo contesto, i carabinieri hanno sorpreso la 21enne a bordo dell’auto con la quale i due ragazzi si sono recati sul posto, con chiare funzioni di “palo”. I due ragazzi, condotti a casa in regime di domiciliari in attesa dell'udienza di convalida, hanno nominato quale loro difensore di fiducia l’avvocato Vito Cellie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi mentre innaffiavano piante di marijuana: due giovani nei guai

BrindisiReport è in caricamento