Cronaca Ostuni

Ondate di droga sulle spiagge: a Villanova l'ennesimo sequestro di marijuana

I carabinieri hanno recuperato 61 chilogrammi di sostanza stupefacente confezionata in buste di cellophane. L'altro giorno maxi sequestro a Savelletri

OSTUNI – Ennesimo rinvenimento di involucri di marijuana sul litorale della provincia di Brindisi. Sessantuno chilogrammi di sostanza stupefacente confezionati in bustone di cellophane sono stati rinvenuti nella giornata di ieri (17 marzo) sulla spiaggia di Villanova, marina di Ostuni. La scoperta è stata fatta dai carabinieri della locale stazione, in sinergia con i colleghi della compagnia di Fasano. 

Altri 655 chilogrammi di marijuana impacchettati negli ormai noti involucri di cellophane simili a balle di fieno erano stati ritrovati la sera del 15 marzo in località Savelletri: in parte all’interno di un furgoncino sottoposto a controllo dai carabinieri della compagnia di Fasano; in parte sulla spiaggia.

Vi sono pochi dubbi sul fatto che entrambi i ritrovamenti possano essere riconducibili ai traffici di droga a bordo di motoscafi (o di gommoni) fra le coste pugliesi e quelle albanesi. Dall’inizio del 2017 sono state già sequestrate tonnellate di marijuana spiaggiata, da nord a sud della fascia costiera brindisina. I trafficanti, insomma, sono attivi come non lo erano mai stati in passato, nel Canale d'Otranto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ondate di droga sulle spiagge: a Villanova l'ennesimo sequestro di marijuana

BrindisiReport è in caricamento