menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco non si ferma all’alt: arrestato dopo inseguimento e incidente

Fermato e arrestato dopo lungo e pericoloso inseguimento. Dopo le formalità di rito è stato rimesso in libertà

FRANCAVILLA FONTANA – Ubriaco non si ferma all’Alt dei carabinieri: fermato e arrestato dopo lungo e pericoloso inseguimento. Protagonista di questa vicenda un 25enne di Oria, G.C. E’ accaduto nella notte tra ieri e oggi, domenica 21 gennaio.

I fatti

Ad arrestarlo i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana. Il giovane intorno alle 4, a Oria, alla guida della propria Audi A4, non si è fermato al segnale di alt, intimato da un equipaggio della radiomobile impegnato in un controllo alla circolazione stradale, scatenando il caos. È stata ingaggiata una pericolosissima gimkana lungo le vie del centro cittadino, durante cui l’Audi zigzagava e percorreva contromano alcune strade per seminare i militari all’inseguimento.

Dopo alcuni minuti, nel corso dei quali ha messo a repentaglio, oltre che la propria vita e quella dei militari, quella di ignari automobilisti, il fuggiasco ha perso il controllo del veicolo andando ad impattare contro un guard-rail a protezione della linea ferroviaria Brindisi-Taranto, che ha abbattuto finendo sui binari, dove è stato costretto a fermarsi.

Raggiunto dai carabinieri, l’uomo è stato sottoposto ad accertamenti che hanno rivelato un tasso alcolemico oltre il limite consentito, e sanzionato per una serie di violazioni al Codice della strada e arrestato. Dopo le formalità di rito, come disposto dal pubblico ministero di turno, è stato rimesso in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento