menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerimonia dedicata a Giancarlo Cazzato: il vigile del fuoco al servizio di tutti

L'aula formazione del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Brindisi, una importante cerimonia in memoria dei defunti Vigili del fuoco di Brindisi

BRINDISI - L'aula formazione del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Brindisi, ha ospitato questa mattina (lunedì 21 novembre 2016) una importante cerimonia in memoria dei defunti Vigili del fuoco di Brindisi. Alla presenza di un gran numero di partecipanti, tra Vigili del fuoco in servizio e in pensione, parenti, amici, cittadini e una rappresentanza dei Volontari Aido – Associazione Italiana per la donazione di Organi Tessuti e Cellule “Marco Bungaro” di Brindisi è stata celebrata  una S. Messa a suffragio dei pompieri defunti seguita dalla ricostruzione storica del tragico bombardamento aereo, sulla città di Brindisi, di cui ricorre il 75° anniversario, nel quale persero la vita quattro vigili del fuoco in servizio.

Nel corso della cerimonia i volontari Aido di Brindisi hanno voluto effettuare la consegna di una targa ricordo alla famiglia Cazzato in memoria del compianto Giancarlo, Vigile del Fuoco brindisino in pensione, baluardo del volontariato cittadino, provinciale, regionale e nazionale venuto a mancare lo scorso 9 agosto è all'età di 62 anni, dopo aver combattuto con dignità e coraggio contro una lunga malattia.

Il Comandante VVF e la platea dei presenti alla cerimonia-2

Giancarlo Cazzato nonostante negli ultimi tempi la malattia lo avesse debilitato è stato un Marito, un padre ed un nonno instancabile. Il Gruppo Comunale Aido – Associazione Italiana per la donazione di Organi Tessuti e Cellule Brindisi “Marco Bungaro” di cui Giancarlo è stato socio attivo unitamente alla moglie, la signora Maria e ai figli, con questo riconoscimento intende esprimere vicinanza alla Famiglia e ricordare una figura cittadina che ha lasciato un vuoto incolmabile, ma che allo stesso tempo rappresenta un esempio per tutti i volontari e fornisce il giusto sprone per comprendere come nella solidarietá e nell'aiuto del prossimo non esistano limiti invalicabili.

Giancarlo Cazzato-2

In pensione da qualche anno, arruolatosi nel corpo dei Vigili del Fuoco nel 1976, dopo 40 anni di onorato servizio, raggiungendo il grado di Capo Reparto, professionista nella sicurezza antincendio, ha messo a disposizione le proprie conoscenze a favore del mondo del volontariato. Una vera e propria dedizione quella verso il prossimo, che proseguiva, quindi, anche fuori dalla caserma che per questi quarant'anni ha rappresentato la sua seconda casa, contando sempre sullo spirito di corpo con i colleghi vigili del fuoco, una ideale famiglia allargata, votata al soccorso. Impegno, dedizione e passione continui, anche dopo il pensionamento per malattia, valori che continuava a portare avanti  attivamente in qualitá di volontario, finché le forze glielo hanno permesso. Una malattia affrontata con dignità e con un continuo sorriso sulle labbra, quella stessa espressione ben nota a medici, infermieri e responsabili del reparto dell'Ospedale “Perrino” dove curava il suo male ma dove aveva anche attivato una stretta collaborazione di volontariato a beneficio di coloro che come lui lottavano contro la malattia. 

Aido Br consegna ricordo a Comandante VVF Bri-2

 Negli anni ha offerto il suo prezioso contributo assolutamente volontario: nella Croce Rossa Italiana, oltre ad essere stato socio volontario per oltre 20 anni, ha ricoperto per diversi anni il ruolo di Referente di Protezione Civile, facendosi apprezzare per la sua competenza, nelle sedi istituzionali locali;  nell'Avis - Associazione Volontari Italiani Sangue, dove è stato fondatore del Gruppo Avis dei Vigili del Fuoco di Brindisi, membro del Consiglio Direttivo del Gruppo Comunale Avis, tra i donatori di sangue più attivo; nell'Aned  - Associazione Nazionale Emodializzati, Dialisi e Trapianto, dove è stato socio attivo partecipante ai vari tavoli tecnici con l'Asl locale; nell'Aido - Associazione Italiana per la donazione di Organi Tessuti e Cellule come membro del Gruppo Comunale di Brindisi sempre partecipe e presente a tutte le iniziative della delegazione cittadina. Persona corretta e apprezzata nel lavoro, nel sociale, ovunque, sempre disponibile alla risoluzione di qualsiasi problema, occuperà sempre un posto speciale nel cuore di tutti noi.

                                  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento