Evade dai domiciliari per portare a passeggio il cane: arrestato

Un 34enne sorpreso in flagranza dai carabinieri. Stava espiando in casa un cumulo di pene per una serie di reati

MESAGNE – Portava a passeggio il proprio cane, nonostante fosso sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Il 34enne Giuseppe Oracolo, di Mesagne, è stato colto in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione.

L’uomo stava espiando un cumulo di pene concorrenti emesso dalla Procura generale della Repubblica di Trento, per dei reati di estorsione, detenzione, spaccio di sostanze stupefacenti e falsità materiale commessa da privato commessi fra il 2010 e il 2017. I militari hanno fermato il 34enne mentre passeggiava con il suo fido in via Florenzio, a Mesagne. Dopo le formalità di rito, è stato riaccompagnato presso l’abitazione e risottoposto al regime della detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

  • L'amico non gli dà un passaggio in auto: lui lo accoltella

Torna su
BrindisiReport è in caricamento