menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari per furti, trasferito in carcere per violazioni

I carabinieri della stazione di Villa Castelli hanno eseguito una ordinanza di sostituzione della misura coercitiva degli arresti domiciliari con custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Brindisi nei confronti di Rocco Chirico

VILLA CASTELLI - I carabinieri della stazione di Villa Castelli hanno eseguito una ordinanza di sostituzione della misura coercitiva degli arresti domiciliari con custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Brindisi nei confronti di Rocco Chirico, di 27 anni. Il provvedimento scaturisce dalle segnalazioni dei degli stessi carabinieri che avevano accertato ripetute violazioni degli obblighi imposti della misura cautelare cui era sottoposto Chirico, il quale perciò è stato trasferito al carcere di Brindisi.

CHIRICO ROCCO, Classe 1989-2Rocco Chirico era stato arrestato il 9 settembre dello scorso anno assieme ad un complice dai carabinieri di Francavilla Fontana, che lo avevano intercettato dopo un tentato scippo a San Vito dei Normanni e uno scippo riuscito successivamente a Mesagne. In precedenza, il 20 maggio del 2013, Chirico era stato preso sempre dai militari di Francavilla assieme a tre complici, con i quali aveva compiuto una razzia all'interno dell'istituto commerciale "Calò".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento