rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Ostuni

Inasprita la misura cautelare per violazione degli obblighi: due arresti

Passano dall'obbligo di dimora ai domiciliari due giovani coinvolti nel furto a un distributore di carburante

OSTUNI - Dall'obbligo di dimora agli arresti domiciliari: inasprita la misura cautelare per due persone coinvolte nel furto della cassa automatica di un distributore di benzina, avvenuto il 12 settembre scorso sulla provinciale per Francavilla Fontana a breve distanza dalla periferia di Ostuni. Angelo Soleti di 24 anni e Sabino Mastrorilli di 27 anni sono stati monitorati dal personale del commissariato di Ostuni nella fase del rispetto delle prescrizioni del magistrato, che oltre all'obbligo di dimora comportava anche il quotidiano obbligo di firma e la presenza in casa dalle 20 alle 7.

La polizia ha riscontrato il frequente mancato rispetto dell'orario di presentazione in commissariato, e ha presentato una relazione al giudice competente, il quale ha emesso l'ordinanza sostitutiva della precedente misura cautelare, disponendo l'arresto. Il provvedimento è stato eseguito dagli stessi agenti della Polizia di Stato. Gli interessati avevano giustificato i ritardi con impegni di lavoro non ben definiti, non riscontrati dai poliziotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inasprita la misura cautelare per violazione degli obblighi: due arresti

BrindisiReport è in caricamento