Politica

Brindisi "segata" da tutte le commissioni Anci. La nostra politica snobbata

Brindisi non avrà nessun rappresentante nelle commissioni consultive dell'Anci Nazionale. Sulla lista dei 20 pugliesi, tra sindaci, amministratori e consiglieri, che faranno parte delle commissioni dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani non c'è, purtroppo, nessun nome che possa rimandare a qualche politico brindisino

Brindisi non avrà nessun rappresentante nelle commissioni consultive dell’Anci Nazionale. Sulla lista dei 20 pugliesi, tra sindaci, amministratori e consiglieri, che faranno parte delle commissioni dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani non c’è, purtroppo, nessun nome che possa rimandare a qualche politico brindisino. Non si nota solo l’assenza di rappresentanti della città di Brindisi, l’ultimo in ordine temporale a partecipare attivamente al programma dell’associazione fu Mauro D’Attis, oggi però più interessato ad impegni di respiro europeo, anche gli amministratori dei comuni della provincia latitano. È inutile dire che province come Lecce e Bari contano, invece, numerose presenze nelle varie commissioni.

Incarichi che, seppur non di vitale importanza, avrebbero comunque potuto contare qualcosa in un’ottica di dialogo e cooperazione tra le altre realtà del territorio nazionale e soprattutto con il Governo centrale. Sono tanti, e molti di essi riguardano drammaticamente il nostro territorio, i temi che impegneranno le commissioni appena formate: dai rapporti con il Governo sulla finanza locale, alla riforma del catasto, dalla riforma della Pubblica Amministrazione, con le problematiche legate al personale, all’applicazione del Piano nazionale di accoglienza immigrati.

Questioni che avrebbero potuto sfruttare l’esperienza e le idee del nostro parco politici, che ancora una volta non riesce a farsi trovare “al posto giusto nel momento giusto”. Un modus operandi che fino ad oggi ha portato la città di Brindisi a perdere gare di appalti, servizi, bandi nazionali e sovvenzioni economiche dalla Comunità Europea. Una politica che strizza l’occhio all’eutanasia. Un bel passo indietro, per la città e il territorio che hanno ospitato recentemente un congresso nazionale dell'Anci. Ecco i nominati pugliesi nelle commissioni nazionali Anci.

Politiche istituzionali e riforme: Nicola Giorgino (sindaco Andria), Pasquale Cascella, (sindaco Barletta), Stefano D'Aprile (Consigliere Laterza).

Finanza Locale: Nicola Giorgino (sindaco Andria), Massimo Mazzilli (sindaco Corato), Vito De Palma (sindaco di Ginosa), Massimo Lecci (sindaco Ugento), Attilio Monosi (assessore Lecce), Giacomo Cassano (consigliere Ginosa), Domenico Damascelli (consigliere Bitonto).

Welfare e Politiche sociali: Pasquale Cascella (sindaco Barletta).

Immigrazione e Politiche per l'integrazione: Irma Melini - presidente commissione (consigliere Bari),

Sicurezza e legalità: Gianvito Matarrese (consigliere Alberobello).

Mezzogiorno e politiche per la coesione: Pasquale Cascella (sindaco Barletta), Silvio Maselli (assessore cultura Bari).

Politiche ambientali, territorio e protezione civile: Cosimo Miccoli (sindaco Squinzano), Giacomo Cassano (consigliere Ginosa).

Energia e rifiuti: Nicola Giorgino (sindaco Andria), Cosimo Miccoli (sindaco Squinzano), Attilio Monosi (assessore Lecce), Irene Pisicchio (assessore Barletta), Stefano D'Aprile (Consigliere Laterza).

Politiche abitative, urbanistica, LLPP: Vito De Palma (sindaco di Ginosa), Ezio conte (sindaco San Donato di Lecce), Attilio Monosi (assessore Lecce), Gianvito Matarrese (consigliese Alberobello), Romeo Ranieri (consigliere Bari), Giacomo Cassano (consigliere Ginosa), Michele Sperti (assessore Miggiano).

Turismo e demanio Marittimo: Cosimo Miccoli (sindaco Squinzano), Silvio Maselli (assessore Bari), Filippo Melchiorre (consigliere Bari), Romeo Ranieri (consigliere Bari).

Servizi Pubblici locali: Francesco Spina - vicepresidente commissione (sindaco Bisceglie).

Cultura: Massimo Lecci (sindaco Ugento), Silvio Maselli (assessore Bari).

Innovazione Tecnologica e attività produttive: Alessandro Delli Noci (assessore Lecce), Gianviito Matarrese (consigliere Alberobello), Domenico Damascelli (Consigliere Bitonto)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi "segata" da tutte le commissioni Anci. La nostra politica snobbata

BrindisiReport è in caricamento