Politica

"Ancora validi i motivi della sfiducia nei confronti della sindaca"

I consiglieri di Brindisi-Bene Comune spiegano le ragioni della sfiducia in un'assemblea pubblica organizzata per sabato a piazza Vittoria

BRINDISI – Brindisi Bene Comune-Sinistra per Brindisi confermano il loro sostegno alla mozione di sfiducia nei confronti della sindaca di Brindisi, Angelo Carluccio, che il prossimo 16 febbraio verrà messa ai voti in consiglio comunale (anche se dopo il passaggio di Damiano Flores fra le file della maggioranza, l’opposizione non ha più i numeri per sfiduciare il primo cittadino).

I motivi di questa scelta, “ancora validi”, verranno illustrati nel corso di un’assemblea pubblica organizzata per sabato (11 febbraio), a partire dalle ore 18,30, presso piazza Della Vittoria. 

“Questi ultimi giorni della politica brindisina – si legge in una nota a firma dei consiglieri comunali Riccardo Rossi e Giuseppe Cellie - sono stati movimentati e faticosi, per questo crediamo che fare un’assemblea pubblica,  in piazza insieme a tutte e tutti i cittadini, sia necessario”.

“Sentiamoci tutti chiamati alla responsabilità sociale – proseguono i consiglieri - chiunque al di là del ruolo, oggi più di prima,  deve contribuire a togliere la città dalle mani di chi vuole continuare a farci marcire nella bruttezza, 
nella non curanza, nella prepotenza, nell’ignoranza e nella corruzione”.

“Recuperiamo  - si legge ancora nella nota a firma dei due consiglieri - fiducia e proviamo tutti insieme ad invertire la rotta. Discutere, ascoltarsi e credere in un altro modo di fare politica: queste saranno le parole d’ordine di una nuova stagione di partecipazione!”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ancora validi i motivi della sfiducia nei confronti della sindaca"

BrindisiReport è in caricamento