Lega con Salvini tra ritorni, nuovi incarichi e candidature regionali

Rientro per Paolo Taurino, coordinatore provinciale commissariato da Caroppo, ma vicino a Casanova. De Michele e Lolli ai vertici cittadino e provinciale, Alparone e Zizza verso Bari

Matteo Salvini e Paolo Taurino

BRINDISI – Riorganizzazione in vista per la Lega con Salvini in terra di Brindisi, fra ritorni di fiamma, nuove adesioni, incarichi di vertice e candidature alle regionali, con avvio del confronto interno anche in vista delle prossime politiche.

Lo scenario: il ritorno dei “vecchi”

taurino e salvini a milano-2Il primo a rientrare ha nome e volto di  Paolo Taurino, il pioniere della Lega in terra di Brindisi, coordinatore provinciale commissariato da Andrea Caroppo, neo europarlamentare. Secondo indiscrezioni tra Brindisi, Bari e Roma, per il brindisino, autore dell’arrivo della Lega in città e dello stesso Matteo Salvini, ci sarebbero i presupposti per un incarico dirigenziale. Sarà vero? Se il passato racconta di un intenso legame tra i due, il presente riferisce di un ritorno di fiamma. Una questione di feeling a quanto pare mai sopita a dispetto della decisione di Caroppo di mettere Taurino alla porta. La conferma arriva, sia pure in maniera indiretta e quindi non ufficiale, da uno foto che Taurino ha pubblicato sulla sua pagina Facebook nella serata di ieri: a Milano, con Salvini, in occasione dell’incontro sulla sicurezza organizzato da Vittorio Feltri per il quotidiano Libero.

Taurino era lì. “Certi amori non finiscono mai, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, si è limitato a scrivere a corredo della foto. E, sempre su Fb, a chi chiedeva se fosse tornato, ha risposto: “Mai uscito”.

Qualche giorno prima, il 21 giugno, selfie con Massimo Casanova, il più suffragato della circoscrizione Sud alle europee. I due si conoscono dai tempi del Divine Follie, si sono ritrovati nella Lega e non è mistero per nessuno che Taurino abbia sostenuto l’imprenditore, molto vicino a Salvini, in occasione delle elezioni in direzione di Bruxelles. Così come ha sostenuto la candidatura di Lucia Vuolo, eletta, e della brindisina Ilaria Antelmi, rimasta fuori dal parlamento europeo. Ancor prima Taurino è "comparso" a Carovigno per respingere il tentativo di sgambetto al sindaco Massimo Lanzillotti per mano delle opposizioni. Tentativo poi confermato dal primo cittadino.

Incarichi per Brindisi città e provincia

Per Antelmi, forte delle oltre 18mila preferenze ottenute, dovrebbe esserci un incarico nel coordinamento regionale, anche con il ruolo di ponte fra la dimensione barese e quella brindisina, dove sembrano essere in pole per ottenere riconoscimento gli avvocati Cosimo De Michele e Lelio Lolli. Per il primo sembra profilarsi la responsabilità del coordinamento cittadino, al momento nelle mani di Giovanni Signore, mentre l’altro quella del coordinamento provinciale adesso affidato all’onorevole Anna Rita Tateo. Quest’ultima da ricandidare alla Camera.

Candidature alle politiche

Ilaria Antelmi-2Brindisi città avrebbe già fatto recapitare al senatore Roberto Marti una richiesta di rappresentanza, con un proprio candidato, visto che alle ultime politiche nomi “indigeni” non ce ne sono stati. De Michele potrebbe essere un candidato da spendere. Manca la figura femminile ed è qui che entrano in gioco i contatti avviati nelle ultime settimane allo scopo di incassare nuove adesioni. Tra le professioniste contattate, ce ne sarebbero alcune raggiunte anche da esponenti di Forza Italia.

Candidature regionali

Per la dimensione regionale, appuntamento più immediato poiché si vota nel 2020, per la Lega con Salvini sarebbero in corso Vittorio Zizza, già senatore, neo capogruppo del movimento nel Consiglio comunale di Carovigno, dopo la militanza con Raffaele Fitto, e Gianluca Alparone, commercialista, di Brindisi, candidato alle ultime amministrative, ma rimasto fuori dalle Assise per un soffio. Alparone è componente del tavolo nazionale per la Flax Tax.

cosimo de michele-5A raggiungere l’obiettivo delle comunali è stato Ercole Saponaro, ora capogruppo in Consiglio, dopo aver “sfiduciato” Massimo Ciullo, candidato sindaco della Lega, scelto da Paolo Taurino. Ma fra i due, non ci sono più rapporti. In questo caso nessun ritorno di fiamma. (Nella foto accanto, Cosimo De Michele)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

  • Colto da malore nelle campagne: pensionato ritrovato privo di vita

Torna su
BrindisiReport è in caricamento