rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Politica Fasano

“Non ero a casa di C.C.”

ROMA - “La notizia, pubblicata oggi da diversi giornali, secondo cui avrei parlato di scosse durante il programma di Raitre 'In Mezz'Ora dalla masseria dell'avvocato C. C. è totalmente falsa”. Lo dichiara Massimo D'Alema, riferendosi all'intervista rilasciata nel giugno del 2009 a Lucia Annunziata. Dichiarazioni e polemiche tornate alla ribalta ieri, a margine del coinvolgimento nell'inchiesta sulle Escort dell'avvocato fasanese.

ROMA - “La notizia, pubblicata oggi da diversi giornali, secondo cui avrei parlato di scosse durante il programma di Raitre 'In Mezz'Ora dalla masseria dell'avvocato C. C.è totalmente falsa”. Lo dichiara Massimo D'Alema, riferendosi all'intervista rilasciata nel giugno del 2009 a Lucia Annunziata. Dichiarazioni e polemiche  tornate alla ribalta ieri, a margine del coinvolgimento nell'inchiesta sulle Escort dell'avvocato fasanese.

“La diretta televisiva con Lucia Annunziata su Raitre avvenne dall'agriturismo Terra Rossa, vicino Otranto, come chiunque può verificare”, aggiunge e chiarisce D’Alema.

L'avvocato è accusato, insieme all'imprenditore barese Giampaolo Tarantini,  a suo fratello e alla show girl Sabina Began (nota anche come l’Ape Regina), di associazione per delinquere nell'inchiesta barese sulle escort introdotte nelle residenze del premier Silvio Berlusconi.

“Ritorna - prosegue D'Alema - la tesi che le mie affermazioni di quella intervista, che avevano esclusivamente il carattere di un giudizio politico, nascessero invece da informazioni riservate apprese chissà da chi. Questa tesi - sottolinea D'Alema - è falsa e viene ora rilanciata sulla base di notizie false. Data l'evidente intenzione diffamatoria di chi ha messo in circolazione queste notizie false, ho dato mandato ai miei legali di tutelare la mia onorabilità in tutte le sedi”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Non ero a casa di C.C.”

BrindisiReport è in caricamento