rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

"Davvero inopportuna quella polemica al sit-in per i nostri marò"

"I nostri marò meritano ben altro, in queste circostanze, rispetto ad un futile ed inopportuno battibecco che ha sfiorato il ridicolo e che ha rischiato di rovinare la bella manifestazione voluta da Fratelli d'Italia"

BRINDISI – A proposito del battibecco tra esponenti di  Forza Italia e di Fratelli d’Italia, avvenuto in pubblico durante il sit-in dell’altro giorno davanti all’ingresso della Base Onu di Brindisi, a sostegno dei due marò trattenuti in India da due anni, riceviamo e pubblichiamo una lettera inviataci dal coordinatore brindisino di Forza Italia, Nicola Frugis.

Con riferimento al Vostro articolo pubblicato in occasione della visita della Meloni per la manifestazione organizzata da "Fratelli d'Italia" in favore dei marò nel quale si è evidenziato lo scontro " Saccomanno contro Frugis", mi preme fare alcune precisazioni.

Premesso che stimo la Meloni quale persona capace e tra i politici più attenti sulla scena nazionale, non ho capito il livore e la veemenza con la quale il senatore Michele Saccomanno si è rivolto nei nostri riguardi affinché non fossero esposte alcune bandiere di Forza Italia, atteso che i nostri rapporti con Fratelli d'Italia sono stati sempre cordiali e tesi alla reciproca collaborazione e partecipazione.

Nicola Frugis Se il senatore ha problemi personali e non posso pensare altro vista la sua reazione, non consento nè a lui nè ad altri di dettare le nostre regole comportamentali, mi sarei aspettato, al contrario, un ringraziamento per la nostra partecipazione peraltro annunciata e condivisa dal direttivo cittadino.

E' singolare l'episodio se si pensa che immediatamente dopo, lo stesso senatore con la Meloni, si sono recati ad Ostuni a sostegno del  candidato sindaco Gianfranco Coppola sostenuto da Forza Italia, da Fratelli d'Italia e da altre liste e successivamente a Bari, dove i simboli e le bandiere hanno sventolato in comune sintonia.

Chiarito questo banale episodio mi sarebbe piaciuto, per i contenuti esposti dalla Meloni, tutti condivisibili, che la manifestazione avesse raccolto una più ampia partecipazione di popolo, aperta a tutti i partiti politici, con sventolio di bandiere, per esternare un comune sentimento per la liberazione dei nostri marò che meritano ben altro, in queste circostanze, rispetto ad un futile ed inopportuno battibecco che ha sfiorato il ridicolo e che ha rischiato di rovinare la bella manifestazione voluta da Fratelli d'Italia. (Nicola Frugis)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Davvero inopportuna quella polemica al sit-in per i nostri marò"

BrindisiReport è in caricamento