rotate-mobile
Politica

Brindisi al Centro: "Ricambio generazionale e rotazione dirigenti comunali"

La coalizione sorta in vista delle prossime elezioni amministrative delinea le linee guida del proprio programma

BRINDISI -. La coalizione “Brindisi al centro” definisce le linee guida del proprio programma elettorale in vista delle elezioni amministrative in programma la prossima Primavera a Brindisi. In questi giorni si sono infatti riuniti i rappresentanti di partiti e movimenti che compongono lo schieramento, ossia: Azione (Fabio Fragnelli), Brindisi a colori (Lele Carbone), La casa dei liberali (Grazia Federici), Movimento Regione Salento (Pino Roma), Partito Repubblicano Italiano (Vito Birgitta), Senso Civico (Dario Rapanà). 

“Da parte di tutti i presenti - si legge in una nota congiunta - è stata ribadita la volontà di presentare alla città una proposta di governo che elimini tutti gli ostacoli politici e burocratici che in questi ultimi anni hanno frenato ogni ipotesi di sviluppo. Sul primo versante è necessario dar vita a liste elettorali che ospitino le migliori risorse della città e garantiscano un adeguato ricambio generazionale. Sul secondo appare oramai non più rinviabile una rotazione dei dirigenti specie nei settori chiave dell’Amministrazione e l’innesto di professionalità esterne”. 

Con questo obiettivo la coalizione ha “da tempo avviato un percorso comune capace di condurre alla definizione di un programma amministrativo idoneo a fare invertire rotta a Brindisi. Un programma partecipato, che si arricchisca con suggerimenti dal basso e sia aperto al contributo, come più volte ribadito, di tutte quelle forze politiche che non si sono riconosciute, o non si riconoscono più, nella azione politica ed amministrativa del Sindaco Riccardo Rossi, senza alcuno steccato ideologico o veti di carattere personale”.

“L’intendimento  - si legge ancora nella nota - è quello di porre al centro dell'attenzione amministrativa la valorizzazione ed il pieno utilizzo delle infrastrutture di cui Brindisi dispone, il rilancio delle attività produttive e delle iniziative in campo industriale, la valorizzazione a fin turistici della fascia costiera posta a nord di Brindisi, lo sviluppo del turismo, la difesa del commercio locale, la riscoperta dell'agricoltura, la salvaguardia dell'ambiente e della salute, una adeguata assistenza sanitaria, l'attenzione ai problemi della terza età, la tutela dei diversamente abili, la promozione di opportunità di lavoro  e di autoimpiego per i giovani, il corretto utilizzo dei beni comuni e la promozione del territorio”.

“Sono percorsi ed obiettivi che in questi mesi abbiamo condiviso con una pluralità di cittadini e per il conseguimento dei quali intendiamo continuare a spenderci, animati esclusivamente da uno spirito di servizio che confidiamo possa essere condiviso da una comunità crescente di cittadine e cittadini di Brindisi. Messe alle spalle le elezioni politiche la coalizione “Brindisi al centro” intende riprendere l’iniziativa politica con l’avvio di una campagna di ascolto nei diversi quartieri di Brindisi e l’organizzazione di iniziative pubbliche sui temi di maggiore interesse della città”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi al Centro: "Ricambio generazionale e rotazione dirigenti comunali"

BrindisiReport è in caricamento