rotate-mobile
Politica Ostuni

Restyling di Palazzo San Francesco: approvato il progetto esecutivo

OSTUNI – Nuovo look per il Municipio. E stop al degrado a vista. La facciata di Palazzo San Francesco sarà presto rimessa a nuovo. Per fronteggiare il rischio di un ulteriore peggioramento dello stato di salute della struttura, il Comune ha deciso di correre ai ripari. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo delle opere di riqualificazione dell’ingresso, facciata e strutture portanti del Palazzo di Città per un importo complessivo di 300 mila euro. Un piano finanziato grazie a un mutuo con la Cassa depositi e prestiti di Roma e garantito da fondi comunali.

OSTUNI - Nuovo look per il Municipio. E stop al degrado a vista. La facciata di Palazzo San Francesco sarà presto rimessa a nuovo. Per fronteggiare il rischio di un ulteriore peggioramento dello stato di salute della struttura, il Comune ha deciso di correre ai ripari. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo delle opere di riqualificazione dell'ingresso, facciata e strutture portanti del Palazzo di Città per un importo complessivo di 300 mila euro. Un piano finanziato grazie a un mutuo con la Cassa depositi e prestiti di Roma e garantito da fondi comunali.

Diverse le opere in cantiere. "I lavori - spiega l'assessore Francesco Salonna - prevedono la realizzazione di ponteggi con relativa schermatura antipolveri; revisione generale di cortine di pietra e paramenti murari in genere; pulitura di superficie lapidei interessata da licheni; pulitura delle superficie lapidei interessate da croste nere; stilatura sottile dei giunti; preconsolidamento delle superficie lapidee; velatura di paramenti in tufo o in pietra a faccia vista; impermeazione di paramenti o frammenti lapidei; ricostruzione di elementi lapidei e trattamento idrorepellente protettivo di superfici lapidee".

L'intervento, inserito nell'elenco annuale dei lavori pubblici del 2006, è il frutto di uno studio conferito agli architetti Paolo Pinna, Luigi Cisternino e Domenico Sasso, tutti di Ostuni, incaricati della progettazione e della direzione dei lavori. A seguire l'iter procedurale. Successivamente, con delibera di Giunta del 5 dicembre 2006, veniva approvato il progetto definitivo redatto dall'equipe tecnica. Il 30 settembre 2008, invece, il Comune conferiva alla Società Tecnoprove di Ostuni l'incarico di procedere alla validazione del progetto, in conformità al norme di legge.

Dopo un lungo iter progettuale sulle varie osservazioni, l'Amministrazione impartiva direttive all'Ufficio tecnico comunale di procedere all'approvazione del progetto esecutivo, formulando le prescrizioni ritenute utili per la buona esecuzione dell'opera. L'intervento rappresenta il primo passo verso la riqualificazione del Palazzo comunale, anche in previsione della futura destinazione d'uso dell'intero complesso.

E' già allo studio della Civica amministrazione locale il trasferimento, da qui a qualche anno, di tutti gli attuali uffici comunali presso l'edificio della scuola elementare "Vitale". Quanto all'attuale complesso architettonico del Comune, sembra ormai destinato a diventare negli anni una sorta di Palazzo della Cultura, oltre a conservare intatta la sua identità istituzionale, quale Palazzo di rappresentanza del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restyling di Palazzo San Francesco: approvato il progetto esecutivo

BrindisiReport è in caricamento