rotate-mobile
Politica Ostuni

Spiagge a misura di bambino. E così Ostuni incassa pure la “Bandiera verde”

OSTUN – Tra vele e vessilli. Per un’estate a cinque stelle. La Città bianca - dopo aver messo in cassaforte “Bandiera blu” e “Cinque vele” è tra le 25 località italiane che hanno ottenuto il “Bollino verde 2011”, riservato alle spiagge più adatte per le famiglie con bambini. A dare il loro parere sulle spiagge «formato famiglia» sono stati 418 pediatri che hanno valutato in base a specifici parametri. Fra gli elementi presi in considerazione per la speciale classifica riservata alle mete balneari a misura di bambino, le ampie distese di sabbia, il mare pulito e l’acqua bassa vicino alla riva, ma anche servizi, gelaterie, pizzerie, attrezzature per fare sport e locali.

OSTUN - Tra vele e vessilli. Per un'estate a cinque stelle. La Città bianca - dopo aver messo in cassaforte "Bandiera blu" e "Cinque vele" è tra le 25 località italiane che hanno ottenuto il "Bollino verde 2011", riservato alle spiagge più adatte per le famiglie con bambini. A dare il loro parere sulle spiagge «formato famiglia» sono stati 418 pediatri che hanno valutato in base a specifici parametri. Fra gli elementi presi in considerazione per la speciale classifica riservata alle mete balneari a misura di bambino, le ampie distese di sabbia, il mare pulito e l'acqua bassa vicino alla riva, ma anche servizi, gelaterie, pizzerie, attrezzature per fare sport e locali.

"La vita e il rumore di località vivaci e mondane non sono da evitare se si parte con il bimbo, anzi: la vacanza al mare per essere ideale deve essere adatta a tutta la famiglia", ha spiegato Italo Farnetani, docente di comunicazione scientifica all'Università di Milano Bicocca, che per conto della rivista "Ok la salute prima di tutto" ha condotto il sondaggio, in collaborazione con la Società italiana di pediatria preventiva e sociale e alla Fondazione Umberto Veronesi.

"Ai bambini - ha proseguito - non servono solo le spiagge isolate, con gli alberi alle spalle, riparate dal vento, o senza rumore, ma al contrario per le famiglie di oggi sono molto adatte le località in cui ci sia animazione, attività, strutture ricreative e impianti sportivi". L'indicazione dei pediatri è quella di privilegiare le località attrezzate, in cui i genitori possano divertirsi, giocare a tennis, incontrare amici, prendere un aperitivo. E i bimbi avere anche un parco giochi e attrezzature adeguate.

Ecco dunque, regione per regione, le 25 località su cui quest'anno sventola la "Bandiera verde 2011": Puglia (Ostuni, Gallipoli, Vieste), Calabria (Isola di Capo Rizzuto, Soverato), Sicilia (Marina di Ragusa, San Vito Lo Capo, Tre Fontane), Sardegna (Alghero, Capo Coda Cavallo, San Teodoro), Campania (Palinuro), Marche (Porto San Giorgio, San Benedetto del Tronto) Abruzzo (Giulianova, Vasto Marina), Lazio (Sabaudia, Sperlonga), Toscana (Marina di Grosseto, Viareggio), Emilia Romagna (Cervia, Riccione), Veneto (Lido di Venezia), Friuli Venezia Giulia (Grado, Lignano Sabbiadoro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge a misura di bambino. E così Ostuni incassa pure la “Bandiera verde”

BrindisiReport è in caricamento