Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Forza Italia in visita alla centrale Enel: "Si devono fare investimenti"

L'onorevole Mauro D'Attis ha guidato una delegazione istituzinale. Tengono banco i nodi legati alla decarbonizzazione: "Non si perda tempo"

BRINDISI – “Non si perda tempo, si devono favorire gli investimenti”. Questo il messaggio lanciato da una delegazione istituzionale di Forza Italia Puglia guidata dal deputato Mauro D’Attis, a margine di una visita effettuata oggi presso la centrale Enel Federico II di Cerano. La delegazione era composta dall’onorevole Francesco Paolo Sisto, dall'eurodeputato Andrea Caroppo, dai parlamentari Dario Damiani, Carmela Minuto e Veronica Giannone, il consigliere regionale Giandiego Gatta, e dai consiglieri comunali di Brindisi Roberto Cavalera e Gianluca Quarta

Lo stesso D’Attis nelle scorse settimane aveva manifestato le sue perplessità per l’annuncio dei dirigenti Enel di rinunciare a uno dei gruppi di produzione previsti nella centrale a turbo gas che verrà realizzata al posto dell’attuale centrale a carbone, nell’ambito del percorso di transizione energetica verso le fonti rinnovabili. 

Oggi la delegazione azzurra invita governo nazionale, Regione Puglia e istituzioni locale a prestare attenzione alla fase di decarbonizzazione, “che è ormai avviata”. “Per noi – afferma il deputato - l’industria non è il diavolo e può, oggi più che mai, esistere e contribuire alla bonifica e al miglioramento dell’ambiente e alla tutela della salute. A Brindisi non si deve perdere tempo e si devono favorire gli investimenti (industriali e in area portuale) in maniera tale da garantire produzione energetica al Paese, occupazione e sviluppo delle imprese locali, rispetto per l’ambiente”.

“È una visita   conclude D’Attis - che testimonia l’impegno di Forza Italia Puglia sul territorio a tutto campo. Non intendiamo indietreggiare rispetto alla difesa degli interessi generali e diffusi della nostra regione e, in questo caso, di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia in visita alla centrale Enel: "Si devono fare investimenti"

BrindisiReport è in caricamento