Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Emiliano in tour tra i luoghi dove agisce l'innovazione a Brindisi

Il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia ha visitato l'Itis Majorana e l'istituto scientifico di ricovero e Cura Medea, ha pranzato in Cittadella della Ricerca ed ha partecipato ad una conferenza con medici e amministratori Asl

BRINDISI - Un vero e proprio tour, partito nella mattinata di ieri (14 aprile) dall’Istituto Tecnico Industriale “E. Majorana” e terminato a fine serata nell’auditorium della Biblioteca provinciale, per il candidato alla Presidenza della Regione Puglia, Michele Emiliano. Dopo l’incontro organizzato nella giornata di lunedì a Palazzo Nervegna con Francesco Schittulli, incontro mancato a causa dell’assenza del candidato di centrodestra e che ha lasciato l’ex sindaco barese al suo, sempre più frequente, monologo forzato tanto da inviare scherzosamente un tweet a Frank Underwood (politico americano, repubblicano, personaggio di una serie tv americana interpretato dall’attore Kevin Spacey. ndr) per un aiuto nella ricerca di un avversario politico, Emiliano è tornato a Brindisi per una visita alle realtà più interessanti ed innovative della città.

Ed è proprio l’Itis “Majorana”, vera e propria realtà di punta nel campo dell’istruzione, tanto da attirare l’attenzione di diversi media nazionali ed internazionali (ieri era presente all’interno dell’istituto anche una troupe del programma televisivo “Quark”), il punto di partenza di questo mini tour. Qui il candidato del Partito Democratico ha incontrato docenti e ragazzi, e il preside Salvatore Giuliano che hanno guidato Emiliano nei laboratori dell’istituto che ha fatto dell’innovazione tecnologica il suo fiore all’occhiello.

Emiliano all'ex Di Summa-2Poi lo staff dell’ex pm ed ex sindaco di Bari si è spostato nella sede dell’Istituto Scientifico “Medea”, sezione scientifica di ricerca dell’Associazione “La Nostra Famiglia”, ad oggi l’unico istituto scientifico italiano riconosciuto per la ricerca e la riabilitazione nell’ambito specifico dell’età evolutiva e giovane adulta, un polo che richiama pazienti da tutta la penisola. Al termine, dopo un giro guidato tra le corsie, Emiliano si è spostato alla Cittadella delle Ricerca, dove insieme ai ricercatori dell’istituto ha pranzato nei locali mensa.

Una piccola pausa prima di prendere parte alla conferenza su “Sanità a Brindisi, criticità e prospettive”, organizzata da Si Democrazia negli spazi della Biblioteca provinciale. La scelta del luogo non è stata casuale, gli organizzatori infatti volevano puntare l’attenzione su una delle realtà problematiche della città, la Biblioteca, insieme al Museo “Ribezzo”, è al centro di proteste e preoccupazioni sul futuro di queste istituzioni.

Oltre ad Emiliano erano presenti alla conferenza il direttore generale Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone, il presidente di Si Democrazia, l’avv. Roberto Fusco e diversi protagonisti nel campo della sanità cittadina come il patologo Mario Criscuolo e l’ematologo Giovanni Quarta. Un tema, quello della sanità, che ha richiamato decine di cittadini accorsi per conoscere le linee guida del candidato Pd alla Regione Puglia. Si è parlato di Registro tumori, alcuni recenti dati hanno riportato l’incidenza dei tumori nel brindisino nella media nazionale, e del grave sperpero economico delle Asl regionali.

Non è stata l’ultima occasione per ascoltare il candidato del centrosinistra Michele Emiliano, che tornerà in città nelle prossime settimane, per presentare il programma elettorale completo. Ieri intanto, è stata notata la presenza anche del consigliere regionale Pd, Giovanni Epifani, uno dei fautori dell’accordo con Mimmo Mele poi bocciato dallo stesso Emiliano, e del deputato di Sel sempre più in odore di passaggio al Pd, Toni Matarrelli, che sostiene apertamente Emiliano in questa corsa alla presidienza della Regione Puglia.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emiliano in tour tra i luoghi dove agisce l'innovazione a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento