rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Calcio

Prova di autorità della Virtus Francavilla: Giugliano battuto per 4-1. Nuovarredo Arena ancora imbattuta

Settima vittoria consecutiva nello stadio amico per i biancazzurri, trascinati da Maiorino e Patierno, autori di una doppietta a testa

Ruggito della Virtus Francavilla alla Nuovarredo, nella sfida al Giugliano: la formazione guidata da Antonio Calabro ha messo in scena una prova di autorità e ha travolto gli avversari con un perentorio 4-1. Si è trattata della settima vittoria di fila tra le mura amiche, nonchè terzo risultato utile di fila in una settimana: la Virtus Francavilla ora è salita a quota 35 punti in classifica, in zona playoff.

Virtus Francavilla-Giugliano, le formazioni iniziali

VIRTUS FRANCAVILLA (3-4-3): Avella; Minelli, Idda, Caporale; Cisco, Di Marco, Risolo, De Marino; Murilo, Patierno, Maiorino. All. Calabro.

GIUGLIANO (3-5-2): Sassi; Biasiol, Zullo, Poziello C.; Rondinella, Felippe, Gladestony, Di Dio, Oyewale; Piovaccari, Sorrentino. All.Tatomir (Di Napoli squalificato).

Il primo tempo

I padroni di casa hanno cercato di imporre la solita pressione in avanti, ma gli ospiti hanno approcciato la gara con personalità volendo giocare molto il pallone e rimanendo compatti in non possesso. Come ultimamente accade alla Virtus basta una sgasata sulle fasce per accendersi, ed infatti Cisco, dopo aver ricevuto il pallone da Di Marco, ha saltato due uomini ed è stato atterrato in area da Gladestony. l'arbitro ha assegnato un calcio di rigore, trasformato da Maiorino al 12'. Il Giugliano ha reagito con veemenza, i campani hanno applicato un pressing aggressivo sul portatore di palla al fine di recuperare la sfera e ripartire subito, impegnando solo Avella in occasione della debole punizione calciata da Gladestony: non è venuto meno l'atteggiamento dei biancazzurri, andati vicini al raddoppio con il tentativo di Patierno parato da Sassi; anche stavolta la triangolazione si è sviluppata sulla fascia destra grazie alla capacità di Di Marco di gettarsi negli spazi e creare una sovrapposizione. Quando il ritmo è stato intenso la Virtus Francavilla è a manovrare con facilità per approfittare delle transizioni negative non perfette degli ospiti. Ospiti che hanno sfiorato il pareggio con il tiro di Poziello, terminato di poco fuori alla destra di Avella alla fine di un'azione insistita. Grazie ad un baricentro alto e un'aggressività rinnovata il Giugliano ha messo in difficoltà la Virtus, salvata da Idda abile a respingere sulla linea una conclusione di Dio: è stato il momento più delicato per i biancazzurri fino a quel momento, tuttavia Cisco ha rifinito un letale contropiede finalizzato di rabbia da Maiorino (43') e ha portato in dote il raddoppio

Virtus Francavilla-Giugliano, il secondo tempo

Pronti-via e la Virtus Francavilla ha trovato il tris: dalla fascia sinistra Murilo si è accentrato ed è andato al tiro, terminato sul palo ma poi corretto in rete dall'immancabile gol di Patierno giunto al 47'. Per l'attaccante è stato il quattordicesimo stagionale. Il Giugliano, schierato con una sorta di 3-4-3 a seguito dell'ingresso di La Monica per Oyewale, si è reso pericoloso in rapida successione proprio con il subentrato e Piovaccari; l'obbiettivo degli ospiti era quello di puntare sulla zona centrale del campo alla ricerca degli spazi tramite fraseggio veloce. Le ripartenze si sono confermate terreno fruttuoso per gli uomini di Calabro, che hanno calato il poker al 56' quando Patierno ha trasformato un penalty concesso per fallo di Sassi sulla stessa punta. La Virtus non ha alzato il piede dall'acceleratore, tuttavia è rimasta mal posizionata al 59', in occasione del contropiede del Giugliano terminato con il gol di La Monica. Dopo il cambio Maiorino-Tchetchoua i padroni di casa sono passati ad un 3-5-2 più coperto, al fine di addormentare l'incontro. Così è accaduto effettivamente nella parte finale, nessun sussulto ha cambiato l'inerzia: la Nuovarredo Arena si è confermata così come un fortino inespugnabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova di autorità della Virtus Francavilla: Giugliano battuto per 4-1. Nuovarredo Arena ancora imbattuta

BrindisiReport è in caricamento