menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Football Brindisi a Catanzaro senza Battisti squalificato

BRINDISI – Il Football Brindisi dovrà fare a meno del centrocampista Battisti per la prossima gara di Catanzaro. Battisti era diffidato e domenica, nel match con Isola Liri, è stato ammonito per cui il Giudice sportivo lo ha squalificato per una giornata. Ammonito e diffidato il team manager Luigi Foti, allontano dalla panchina per proteste, e diffidato il vice allenatore Massimo De Solda, pure lui allontanato dalla panchina domenica per proteste.

BRINDISI - Il Football Brindisi dovrà fare a meno del centrocampista Battisti per la prossima gara di Catanzaro. Battisti era diffidato e domenica, nel match con Isola Liri, è stato ammonito per cui il Giudice sportivo lo ha squalificato per una giornata. Ammonito e diffidato il team manager Luigi Foti, allontano dalla panchina per proteste, e diffidato il vice allenatore Massimo De Solda, pure lui allontanato dalla panchina domenica per proteste.

Un'assenza importante per l'economia del gioco della squadra allenata da Silva che se non dovesse uscire sconfitta dallo stadio di Catanzaro acquisirebbe la quasi certezza di poter partecipare ai play off anche se le sue avversarie, Barletta e Siracusa, dovessero vincere le rispettive gare. Quasi certezza perché il Brindisi deve vincere anche la gara, ultima in casa e di campionato, con il Manfredonia.

"Non facciamo calcoli - dice Massimo Silva -. Domenica andiamo a Catanzaro per fare risultato. E' una gara come tutte le altre. Difficile così come le altre. A questo punto del campionato non c'è una gara facile. Domenica con l'Isola Liri, sulla carta noi eravamo i favoriti. Però dopo venti minuti eravamo sotto di due gol". Due schiaffi per reagire. Il Brindisi ha reagito ed è riuscito a capovolgere il risultato vincendo per 3 a 2.

"Il calcio è così - chiosa Silva -. Mai avere certezze. Una partita è fatta di tanti episodi. Certo, se poi si dispone di un carattere e di una qualità come quelle del Brindisi, diventa possibile ribaltare il risultato. Attenzione però. Diventa possibile, ma non è certo che si possa sempre riuscire. Quindi dobbiamo evitare di andare sotto di due gol come è accaduto domenica".

Oggi la squadra ha ripreso a lavorare. Prima l'incontro tra allenatore e giocatori e con il vice presidente Giuseppe Barretta al quale hanno voluto fare personalmente gli auguri per il compleanno. Subito dopo tutti al lavoro. Anche gli acciaccati. Che,comunque, non presentano danni degni di nota. Per domenica Silva potrebbe avere tutti a disposizione.

Tutti tranne Battisti. Rientrano però Fiore e Piccinni che domenica non hanno giocato per un turno di squalifica. La rosa a disposizione di Silva è ampia e non dovrebbe avere eccessive preoccupazioni per imbastire una formazione ad alto livello per affrontare nel migliore dei modi quel Catanzaro (contro il Brindisi non potrà disporre di Di Cuonzo e Gimmelli) che domenica a Siracusa perdeva 2 a 0 e alla fine ha vinto per 3 a 2.

Siracusa che è un diretto avversario del Brindisi nella corsa ai play off. E domenica dovrà andare a fare visita alla Cisco Roma, mentre l'ultima gara lo vedrà impegnato con il Barletta, altro concorrente del Brindisi. Ovviamente il Brindisi, lanciato com'è, vuole difendere con il coltello tra i denti la quarta posizione raggiunta in classifica grazie alla vittoria sull'Isola Liri e i contestuali pareggi di Barletta a Cassino e la sconfitta del Siracusa. Domani doppia seduta di allenamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Attualità

Polveri sottili in Puglia: nel Brindisino il record di superamenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento