Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Brindisi, migranti: le operazioni di sbarco a Sant'Apollinare

 

Viaggiavano a bordo di una barchetta con un motore fuori bordo lunga sei metri, condotta da uno scafista fasanese. Ma la traversata si è fermata al largo di Brindisi, probabilmente a causa di un'avaria. C'erano anche due donne, di cui una incinta, fra i 25 migranti sbarcati stamattina a Brindisi, presso il molo di Sant'Apollinare, dalle motovedette del Roan della Guardia di finanza.

Tutti hanno dichiarato di essere curdi: alcuni di nazionalità iraniana, altri di nazionalità irachena. In cinque hanno riferito di essere minori. Gli adulti sono stati condotti presso il Cas di Restinco, dove avverranno le operazioni di identificazione. Successivamente verrà decisa la loro destinazione.

Hanno partecipato alle operazioni di sbarco anche la polizia di Frontiera, il personale della Capitaneria di porto di Brindisi, presente anche nelle operazioni di soccorso in mare aperto con le motovedette della Guardia Costiera, la Protezione civile del Comune di Brindisi e la Croce Rossa. 

Leggi l'articolo completo

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento