Il porto di Villanova invaso da Posidonia: "Aria irrespirabile"

Il presidente della Pro Loco Ostuni marina, professor Domenico Greco, scrive al nuovo commissario prefettizio della Città Bianca Maria Padovano

OSTUNI – Il porto di Villanova, marina di Ostuni, invaso da posidonia. Il presidente della Pro Loco Ostuni marina, professor Domenico Greco, scrive al nuovo commissario prefettizio della Città Bianca Maria Padovano perché disponga accertamenti di natura sanitaria.

posidonia ostuni villanova-2

“Ciò che colpisce sono le esalazioni maleodoranti che si propagano oltre l'area portuale e che rendono l'aria irrespirabile e possono rappresentare degrado sanitario e ambientale oltre che un possibile danno economico alle attività ricadenti in zona in quanto questo problema scoraggia la presenza di avventori e turisti. Inoltre questo problema non permette la regolare navigazione delle imbarcazioni ormeggiate”, scrive Greco per conto di tutta l’associazione che rappresenta.

posidonia ostuni villanova4-2

“Ci rivolgiamo pertanto al sig. commissario prefettizio in quanto autorità sanitaria affinché disponga una verifica dello stato dei luoghi al fine di adottare i provvedimenti conseguenziali per la rimozione delle cause che possono incidere sotto il profilo igienico-sanitario alla salute dei residenti, degli operatori e dei frequentatori di Villanova porto al fine di rendere gradevole la località della marina di Ostuni”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: alle 19 affluenza del 34,09 per cento nel Brindisino

  • Elezioni

    Scrutinatore scatta foto a registro elettori: allontanato dalla sezione

  • Cronaca

    Malore in una casa di campagna: muore un bracciante agricolo

  • Attualità

    Street Control e Targa System in azione: trovati oltre 400 veicoli irregolari

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

  • Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

  • Notte di fuoco tra Brindisi e Mesagne: incendiate tre auto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento