Abusivismo, controlli e denunce

BRINDISI – Raffica di denunce, sequestri e sanzioni nell’ambito dei controlli della Polizia municipale volti a controllare il rispetto delle norme in materia di edilizia. Nel mirino degli agenti – guidati dal colonnello Teodoro Nigro – non solo costruzioni abusive o non regolamentari, ma anche parchi fotovoltaici. A rilevarle la squadra di Polizia edilizia del comando della Polizia municipale di Brindisi, che oggi sin dalle prime ore del mattino, ha effettuato numerosi controlli e verifiche documentali nell’agro brindisino e nel territorio della frazione di Tuturano.

La notifica delle violazioni edilizie ai responsabili del cantiere

BRINDISI – Raffica di denunce, sequestri e sanzioni nell’ambito dei controlli della polizia municipale di Brindisi dedicati al rispetto delle norme in materia di edilizia. Nel mirino dei vigili – guidati dal colonnello Teodoro Nigro – non solo costruzioni abusive o non regolamentari, ma anche parchi fotovoltaici. A rilevare diverse violazioni, la squadra di polizia edilizia che oggi sin dalle prime ore del mattino, ha effettuato numerosi controlli e verifiche documentali nell’agro brindisino e nel territorio della frazione di Tuturano.

Nella frazione, i vigili urbani hanno proceduto al controllo di un ampio manufatto interamente abusivo, costruito totalmente in legno su oltre 100 metri quadri  con annesso ampio porticato, entrambi dotati  di ogni tipo di confort. Accanto allo stesso manufatto gli agenti hanno rilevato importanti opere di sbancamento e realizzazione di piazzali e spazi di manovra. Il tutto privo di qualsiasi documentazione urbanistico – edilizia. L’opera ed il lotto sono stati, pertanto, sequestrati ed il proprietario B. M. di 40 anni denunziato all’autorità giudiziaria.

Altra attività di controllo del territorio rurale di competenza ha portato la Polizia municipale di Brindisi a verificare alcuni impianti fotovoltaici situati nelle immediate vicinanze dell'area urbana. In particolare gli agenti hanno denunciato all’autorità giudiziaria i proprietari, i committenti e i responsabili dei cantieri di un parco fotovoltaico di contrada Nicoletto per violazione della normativa urbanistica ed edilizia dove sono state riscontrate differenti volumetrie di locali coperti, differenti metrature atte alla recinzione, differenti predisposizioni dei cancelli di ingresso ovvero una differente attuazione tecnica progettuale di quanto in atti.  Sono in corso di verifica altri  due impianti fotovoltaici presenti a ridosso dell’abitato di Brindisi.

Nell’ultima settimana sono state venti le verifiche effettuate dai vigili urbani, seguite da ordinanze di rimozione e/o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi, inviate dall’ufficio Urbanistica del Comune di Brindisi alla stessa Polizia municipale nell’ambito dei compiti propri di controllo successivi ad accertamenti relativi alle violazioni urbanistico – edilizie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • In provincia di Brindisi quattro stelle Michelin sulle 12 alla Puglia

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento