Arresti, accertamenti e denunce: weekend di superlavoro per i carabinieri

BRINDISI - Quattro arresti a Ceglie Messapica, uno a Carovigno, uno a Francavilla Fontana e una sfilza di denunce in una serie di operazioni che hanno impegnato i reparti e le stazioni delle compagnie di San Vito dei Normanni e Francavilla Fontana guidate rispettivamente dai capitani Ferruccio Nardacci e Fabio Guglielmone.

Rapina in villa a San Michele

BRINDISI - Quattro arresti a Ceglie Messapica, uno a Carovigno, uno a Francavilla Fontana e una sfilza di denunce in una serie di operazioni che hanno impegnato i reparti e le stazioni delle compagnie di San Vito dei Normanni e Francavilla Fontana guidate rispettivamente dai capitani Ferruccio Nardacci e Fabio Guglielmone.

CEGLIE MESSAPICA - I militari, coordinati dal maresciallo Sante Convertini, hanno scortato nel carcere di Brindisi Giuseppe Semeraro, 34enne del posto eseguendo un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica di Bologna, per una condanna a 1 anno, 3 mesi e 19 giorni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti. Barbara Romanelli, 46enne di Ceglie Messapica è finita sempre al civico numero 100 di via Appia, dopo un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica di Brindisi, dovendo espiare anni 3 e mesi 9 di reclusione in seguito a una condanna per riciclaggio. A.L., 38enne cegliese, ha rimediato otto mesi e 16 giorni in seguito a una condanna per furto, emesso dalla procura della repubblica di Brindisi in esecuzione di ordine di carcerazione con contestuale sospensione. 1 anno, mesi 5 e 28 giorni di reclusione in seguito a una condanna per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale sono stati inflitti a C. C. 71enne di Ceglie Messapica, in esecuzione di ordine di carcerazione con contestuale sospensione, emesso dalla procura della Repubblica di Brindisi.

Denunciati a piede libero: P.A., 56enne, ritenuto responsabile di essersi disfatto delle targhe di un’autovettura sottoposta a sequestro  penale ed a lui affidata in custodia; G.L., 53enne, ritenuto responsabile di aver trasferito un fucile, di cui era legittimamente in possesso, da un luogo all’altro, senza averne reiterato la denuncia presso la locale stazione carabinieri.

CAROVIGNO - Revoca della misura alternativa di detenzione domiciliare, di cui stava usufruendo ed arresto per Pasquale Marrazzo, 38enne del posto, denunciato più volte per evasione. Denunciato a piede libero: A. C., 46enne di Carovigno, in esecuzione di ordine di carcerazione con contestuale sospensione, emesso dalla procura della Repubblica di Brindisi, dovendo espiare la pena di 2 anni, 7 mesi e 27 giorni di reclusione in seguito a una condanna per furto, danneggiamento, minaccia e maltrattamenti in famiglia.

VILLA CASTELLI – Le manette sono scattate ai polsi di Arcangelo Annicchiarico, 38enne di Grottaglie (Taranto), sorpreso mentre rubava elettrodomestici ed oggetti vari dall'interno dell'abitazione di una persona del luogo. L’arrestato finito nel carcere di Brindisi, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FRANCAVILLA FONTANA - Ordini di carcerazione, con contestuale notifica del decreto di sospensione della pena, emessi dalla procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di: C.L. 42enne di Francavilla Fontana che riconosciuto responsabile di estorsione aggravata, truffa in concorso e ricettazione, deve espiare la pena di mesi 8 e giorni 8 di reclusione. Denunciato a piede libero un A. B. 38enne di Mesagne, perché dopo un incidente stradale, e specifici accertamenti veniva trovato in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Spaventoso incidente sulla strada provinciale: due persone ferite

  • Litoranea, scatta sosta selvaggia: parcheggi comunali ignorati

  • Ladri di angurie in trasferta nel Leccese: bloccati dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento