Fuga dal carcere di Foggia, ordinanza per un brindisino

Notificata al 32enne Angelo Sinisi, che si era costituito, misura disposta dal gip del tribunale dalla Capitanata

BRINDISI - I carabinieri del Nucleo investigativo di Brindisi hanno notificato in carcere ad Angelo Sinisi, di 32 anni, un’ordinanza di custodia cautelare del gip di Foggia per evasione aggravata poiché commessa con violenza unitamente ad altri detenuti.

Sinisi è attualmente ristretto nella casa circondariale di via Appia, poiché dopo la fuga in massa dall’istituto di pena di Foggia aveva deciso di costituirsi ai militari della compagnia carabinieri di Brindisi la sera del giorno successivo all’evasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Angelo Sinisi è in carcere per i reati di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, evasione, minaccia, violenza privata, lesione personale, danneggiamento, concorso in rapina pluriaggravata, concorso in detenzione e porto in luogo pubblico di arma comune da sparo, concorso in ricettazione di arma provento del delitto di alterazione, concorso in ricettazione di bene provento del delitto di riciclaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo operatore 118 positivo, ora screening urgente per tutti"

  • Muore un imprenditore edile: prima vittima del Covid a Ostuni

  • Una brindisina in Olanda: "Viviamo col terrore del contagio. Il Lockdown è una fortuna"

  • Coronavirus: 22 nuovi contagi e un decesso in provincia di Brindisi

  • Controlli anti contagio: multati un barbiere e il suo cliente a Brindisi

  • Coronavirus: trend in calo in Puglia, nel Brindisino altri 12 contagi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento