AqP, la Regione acquisisce quote Basilicata

BARI - Questa sera la giunta regionale ha preso atto dello schema di accordo tra Regione Puglia, Regione Basilicata, AQP e Acquedotto Lucano per il trasferimento alla regione Puglia della partecipazione azionaria della regione Basilicata in Acquedottto Pugliese, la titolarità degli impianti di potabilizzazione e la definizione delle partite creditorie e debitorie.

BARI - Questa sera la giunta regionale ha preso atto dello schema di accordo tra Regione Puglia, Regione Basilicata, AQP e Acquedotto Lucano per il trasferimento alla regione Puglia della partecipazione azionaria della Regione Basilicata in Acquedotto Pugliese, la titolarità degli impianti di potabilizzazione e la definizione delle partite creditorie e debitorie.

La giunta inoltre ha designato gli avvocati Maria Liberti e Leonilde Francesconi per il giudizio davanti alla Corte Costituzionale relativo al  ricorso del governo nazionale contro la legge regionale numero 30 del 4 dicembre 2009 “Disposzioni in materia di energia nucleare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre in materia ambientale, oggi la giunta regionale ha approvato la delibera sull’organizzazione e il funzionamento dell’Osservatorio regionale sui rifiuti, come previsto dalla legge regionale 31 dicembre 2009 n. 36. "L’Osservatorio è organo di consulenza e assistenza della Giunta -spiega un comunicato-  in grado di effettuare raccolta, analisi, elaborazioni, divulgazione di dati statistici e di cultura ambientalista concernenti i sistemi di gestione integrata dei rifiuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Coronavirus: due decessi a Carovigno, primo caso a San Donaci

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • "Ora basta". I medici esasperati scrivono a prefetto e procuratore

  • Carovigno, imprenditore dona buoni spesa da 30 euro per persone in difficoltà

Torna su
BrindisiReport è in caricamento