Vertenza Tecnogal: agitazione sospesa dopo accordo su arretrati

Impegno dell'azienda a versare due delle mensilità entro 10 giorni,vincolato alla ripresa produttiva

BRINDISI – Sospeso lo stato di agitazione alla Tecnogal Srl di Brindisi, in seguito ad un incontro urgente tra azienda e sindacati tenutosi oggi 24 settembre in Confindustria, dopo quello della serata di ieri. L’azienda verserà entro 10 giorni ai dipendenti due delle mensilità arretrate, impegno vincolato alla ripresa delle attività produttive. Impegno che si estende al pagamento delle ulteriori mensilità arretrate entro 40 giorni. La Fiom Cgil, dal canto proprio, nell’auspicare una ripresa di Tecnogal, si riserva ulteriori iniziative se l’accordo non dovesse trovare attuazione concreta, si legge in una nota sindacale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Assembramenti e spiagge libere: come si stanno organizzando i Comuni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento