Legalità, avvio dal codice stradale

TORCHIAROLO – “Favorire l’adozione da parte dei ragazzi di stili di vita e comportamenti ispirati ai principi di legalità, convivenza civile, rispetto dei diritti umani e del Codice Stradale”. È questa la finalità del progetto cui stanno partecipando 21 allievi dell’istituto scolastico “Valesium” di Torchiarolo.

Alle prese col telelaser

TORCHIAROLO – “Favorire l’adozione da parte dei ragazzi di stili di vita e comportamenti ispirati ai principi di legalità, convivenza civile, rispetto dei diritti umani e del Codice Stradale”. È questa la finalità del progetto cui stanno partecipando 21 allievi dell’istituto scolastico “Valesium” di Torchiarolo.

Da novembre scorso i ragazzi sono impegnati in diverse attività di laboratorio, studio della Costituzione Italiana, apprendimento del codice della strada e conoscenza della realtà in cui vivono. Il progetto rientra nel “Programma Operativo Nazionale 2007/2013” e si intitola “Pretendiamo il buon esempio”.

In questi giorni gli studenti sono impegnati nell’educazione stradale (Fase 2) e precisamente nell’apprendimento delle regole generali e di comportamento e nella formazione di “minivigili”. Nel pomeriggio di oggi, grazie all’interessamento del comando della polizia locale di Torchiarolo, sono stati messi a conoscenza del funzionamento del telelaser e dell’autovelox.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni, invece, saranno coinvolti in un gemellaggio con i loro coetanei della scuola secondaria di secondo grado “Don Bosco di Ostuni” dove visiteranno la Città Bianca e in attività religiose e culturali a Torchiarolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento