Mesagne, raddoppiate a sei mesi le borse lavoro per i cittadini svantaggiati

Approvato dalla giunta comunale il nuovo avviso pubblico per la costituzione di una nuova graduatoria ai fini dell’assegnazione di tirocini di inclusione sociale. La domanda dovrà essere presentata entro il 18 ottobre

MESAGNE- La giunta comunale di Mesagne, con una delibera, ha approvato l’avviso pubblico per la costituzione di una nuova graduatoria per l’assegnazione di tirocini di inclusione sociale. Si tratta di una forma di assistenza economica di 500 euro al mese alle persone in stato di bisogno che in cambio forniscono un servizio al Comune. La precedente graduatoria prevedeva tirocini per un periodo massimo di tre mesi che con il nuovo avviso vengono raddoppiati a sei. 

“La nuova edizione del progetto sostiene percorsi che - attraverso la sottoscrizione di un patto sociale a garanzia di compenso in favore di chi si impegna a garantire un servizio per la comunità – mirano a rafforzare le azioni per promuovere l’inclusione sociale di soggetti svantaggiati”, ha commentato il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli. Il conseguimento del beneficio è incompatibile con altri interventi assistenziali comunali; è invece compatibile, in base all’entità del beneficio percepito, con misure nazionali e regionali di sostegno al reddito in favore di qualsiasi componente del nucleo familiare. “L’assegnazione di borse lavoro con la misura comunale “Aiutiamoli ad essere autonomi” costituisce un’opportunità che intende favorire l’apprendimento di competenze lavorative e una relativa indipendenza economica, a vantaggio di forme di autostima e indipendenza”, ha dichiarato l’assessore ai Servizi sociali, Anna Maria Scalera.

La domanda compilata su apposito modulo predisposto dall’ufficio competente - accompagnata da certificazioni che attestano il reddito del richiedente e la condizione di disoccupazione - dovrà essere presentata all’ufficio Protocollo del comune di Mesagne entro il prossimo 18 ottobre.

I richiedenti potranno esprimere preferenza indicativa per le seguenti attività: pulizia immobili adibiti ad uffici e servizi comunali, cura del territorio e manutenzione ordinaria dei beni comunali, logistica per eventi promossi o patrocinati dall’ente, vigilanza e monitoraggio aree comunali, supporto ai servizi scolastici.

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare l’ufficio Politiche e Solidarietà Sociali - in via Castello, Palazzo Piazzo, telefono 0831776065 - o consultare l’avviso pubblico sul sito istituzionale www.comune.mesagne.br.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Majorana, ingresso posticipato: "Entusiasmanti i risultati della sperimentazione"

  • "Viva la gente": gli studenti rimettono a nuovo il giardino della scuola

  • Eduscopio 2019, le migliori scuole superiori italiane

  • Yachting and Tourism services management, corso gratuito a Brindisi

  • Iscrizione scuola 2020/21, la guida

  • Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il convegno al "Palumbo" di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento