Maire Tecnimont: chiusura alle porte, a rischio 70 posti di lavoro

BRINDISI - Doccia fredda per l'economia brindisina con altri 70 posti che si apprestano a volatilizzarsi dal capoluogo messapico. Manca ancora l'ufficialità, ma sembra ormai prossima alla chiusura la Maire Tecnimont, un'azienda con commesse importantissime a livello internazionale specializzata nella progettazione e la realizzazione di impianti nel settore dell'energia e della chimica (Maire Tecnimont è a capo di un gruppo di engineering, main contracting e licensing, attivo sul mercato nazionale ed internazionale nei settori: oil, gas & petrolchimico, energia, infrastrutture ed ingegneria civile.

La sede della Tecnimont

BRINDISI - Doccia fredda per l'economia brindisina con altri 70 posti che si apprestano a volatilizzarsi dal capoluogo messapico. Manca ancora l'ufficialità, ma sembra ormai prossima alla chiusura la Maire Tecnimont, un'azienda con commesse importantissime a livello internazionale specializzata nella progettazione e la realizzazione di impianti nel settore dell'energia e della chimica (Maire Tecnimont è a capo di un gruppo di engineering, main contracting e licensing, attivo sul mercato nazionale ed internazionale nei settori: oil, gas & petrolchimico, energia, infrastrutture ed ingegneria civile.

Vanta inoltre competenze distintive nell’intellectual property ed è attiva nel settore delle rinnovabili. Maire Tecnimont si è affermata con successo grazie a un forte orientamento alla tecnologia e alle avanzate competenze nei servizi di project management, engineering ndr). A Brindisi, tra l'altro, è una delle aziende leader nella progettazione a cui fanno riferimento le multinazionali del petrolchimico come Basell ed è anche capo commessa negli appalti legati alla costruzione del rigassificatore della Lng. Nata dalle ceneri della Montedison la Tecnimont si è fusa con la Maire, diventando Maire Tecnimont nel 2003, raggiungendo un accordo quinquennale con Basell come azienda di riferimento esclusivo per i servizi offerti. Al suo interno lavorano 70 dipendenti per la maggior parte ingegneri e tecnici.

Un'azienda non solo di primo piano per il valore delle commesse, ma anc